Multi Tabbed Widget

venerdì 4 novembre 2016

1

In giro alla cava

14938110_10211356369414297_6608279464482861015_nNonostante qualche intoppo la mia preparazione alla 10K obiettivo ( a questo punto 2° obiettivo ) procede a gonfie vele. Tenterò addirittura il sub 39’. Mi basterebbe un bel tempo infame, tipo 38’59” :-)

La scorsa settimana ho stabilito un record !

5 giorni consecutivi di allenamenti, che sommati alla domenica prima sono 6! Mai successo! Quanta grazia!

Era previsto perchè nel ponte dei Santi sono andato in montagna riposando ( per modo di dire ) 4 giorni, un po’ anche per cercare di far regredire l’infiammazione al tendine d’achille destro che mi stava un po’ preoccupando.

Questa settimana invece ho preso una fastidiosa sindrome influenzale che prima ha attaccato la gola e poi il naso – Nonostante questo ho sempre corso (faticando il doppio) e spero di averla debellata anche perchè domenica vorrei fare questa mezza maratona interpretandola come lungo.

In funzione del tempo che farò, ma soprattutto delle sensazioni deciderò se tentare una preparazione per una mezza a gennaio/febbraio sub 90 minuti.

mercoledì 26 ottobre 2016

3

Un PB inaspettato (ma non troppo)

p53147315-5

p386378704-5In effetti non ci avevo pensato …

Le 10K su strada anche certificate non sono mai 10K, se vuoi fare in record “credibile” devi fare 24 giri di pista! Quindi occorre, almeno fino al 10.000 dividere i record in pista e i record in strada.

Considerando poi che alla DJ10 ho corso in 39’10” terminando gli ultimi 500 metri a 3’20” anche aggiungendo 100 metri sarebbe comunque PB, incredibile!

Inaspettato, ma non troppo e Vi spiego il perchè …

Intanto corro ininterrottamente ( salvo una settimana per un piccolo infortunio a maggio ) dalla fine di gennaio e questo mi ha portato un’ottima condizione anche se ad agosto mi sono preso delle settimane di riposo.

Già questo, per me, è un record …

domenica 9 ottobre 2016

6

Sono Tornato!

14543654_1091178230989959_355664060177138416_oDall’ultimo post e dopo il 1000 di Montecarlo mi sono preso circa 1 mese di riposo, non correndo o correndo soft perchè soprattutto i miei piedi (e non solo loro) ormai hanno bisogno di questo.

Da fine agosto ho ripreso gli allenamenti, molto costante e molto deciso.

Mercoledì 5 sono stato invitato da Dompè ad una conferenza stampa “Contratture muscolari: scienza, sport e abitudini degli italiani a confronto” alla palestra GetFit di Via Vico a Milano.

Essendo io un infortunato cronico l’argomento mi interessava molto anche perchè spesso e volentieri gli infortuni partono proprio dalle contratture, da diagnosi sbagliate o approssimative, dal pressapochismo, dalla voglia di strafare.

Io ne sono un esempio vivente, tanto che lo scorso anno proprio per aver sottovalutato una contrattura al polpaccio destro, ma anche dopo una diagnosi sbagliata del fisioterapista, mi sono dovuto fermare per un mese intero perdendo ciò che di buono avevo costruito.

Il messaggio che viene fuori da questa conferenza è di non sottovalutare mai nulla nello sport, ma soprattutto quando abbiamo un seppur minimo dolore o anche fastidio cerchiamo di ottenere una diagnosi precisa da persone esperte. Spesso e volentieri autocurarsi, leggere in giro o peggio ancora “correrci sopra” porta ad infortuni ben più gravi.

Vorrei ricordare a tutti che una contrattura non curata porta ad elongazioni, stiramenti o peggio ancora strappi, quindi c’è poco da scherzare.

lunedì 18 luglio 2016

4

Volere è Potere!

20160715_210927[1]La LUCE alla fine arrivò …

Non così radiosa come speravo, ma ora sono dentro, non voglio uscirci e seguo fortemente il suo splendore che sembra essere sempre più radioso.

Tutto era iniziato così

domenica 5 giugno 2016

1

La luce in fondo al tunnel ?

IMG_7076Dopo la CORRILAMBRO è iniziato per me un periodo molto difficile, le motivazioni sono un po’ scemate e l’impegno è stato spostato altrove, ma non ho mollato gli allenamenti, anzi.

A Beinasco però non è andata come previsto, pur partendo piuttosto forte ( 1°K a 3’53” ) e pur attestandomi su un ritmo di 4’05”/km fino al 5K nella seconda parte ho avuto un calo psicofisico a dir poco drammatico.

Umidità alle stelle e voglia di soffrire zero, tanto che ho chiuso in 43’ e qualcosa con l’ultimo chilometro passeggiando.

In tutto questo però ho battuto Raffaella di pochi secondi eh eh … in autunno comunque entrambi sotto i 40’ …è una promessa!

Come da programma dopo questa fase ho iniziato a preparare le mie gare e qui ho scoperto di non essere proprio finito.

lunedì 2 maggio 2016

6

Corrilambro–Flop #2

p1939199894-o257249290-5Saltato il 5000 di giovedì scorso per motivi di lavoro mi presento ieri apparentemente fresco alla partenza della CORRILAMBRO, una bellissima gara di 7K tutta all’interno del Parco Lambro!

Per la verità mi sveglio alle 6.30, piove fortissimo e ho uno strano raffreddore misto tosse che mi convince a tornare a letto e rinunciare alla gara tanto per mando un whatsup ad Antonio per avvisarlo.

Poi però alle 6.50 mi sveglio con il senso di colpa e decido di andare ugualmente.

Premetto, ma lo si capisce anche dal titolo, che sarà un FLOP clamoroso, addirittura peggio della RUN DONATO!

Alla partenza come al solito non riesco a prendere una buona posizione e il primo chilometro devo passare tanta gente.

mercoledì 27 aprile 2016

3

Marcia di avvicinamento

BriocheIl ponte del XXV Aprile ha riportato a galla vecchi vizi, d’altra parte siamo essere umani Smile

Continuano le buone sensazioni e arrivano finalmente un po’ di gare dove poterLe tradurre comunque sempre con la consapevolezza che saranno degli allenamenti in vista delle “gare che contano”.

Quest’anno l’obiettivo è tornare aerobicamente “decente” andando sotto i 40’ nella 10K, se non ce la farò adesso lo farò sicuramente in autunno sperando di non fermarmi come al solito.

L’obiettivo della pista invece è fissato il 15 luglio, primo grande vero obiettivo stagionale! Il 1000 di Montecarlo che tanto lo scorso anno mi era piaciuto. Benchmark fissato sui 2’55” poi se tutto andrà bene penseremo a settembre.

In questi giorni mi sono allenato direi discretamente :

martedì 19 aprile 2016

3

Sensazioni

IMG-20160416-WA0004Cominciano ad arrivare le prime importanti sensazioni positive.

Piccoli risvegli di primavera di un possibile ritorno a tempi accettabili. Piedi che sembrano funzionare come una volta ed incrociando le dita che possano darmi quella costanza ormai scomparsa dal lontano 2010.

Tre mesi per riprendere aerobia è grasso che cola però ancora nessun lavoro veloce. Questo è motivo di preoccupazione.

Cosa succederà ai miei piedi ( e ai miei alluci ) quando comincerò davvero a spingere?

Fino ad ora l’ho fatto in piccole parentesi, piccole dosi, a caldo – un paio di esempi :

3000 R3 6x200 R1/3 500

lunedì 11 aprile 2016

14

FLOP!

Difficile raccontare una gara che praticamente non è mai iniziata.

Eppure i presupposti erano buoni, ieri mattina mi sentivo abbastanza bene, ottima colazione, meteo perfetto e tanti amici nel pregara. Ero concentrato e convinto di raggiungere facilmente il primo obiettivo che era correre sotto i 41’.

Ma si sa, l’atletica non regala nulla e nonostante ci si alleni le giornate NO sono sempre dietro l’angolo.

Dopo il riscaldamento ero stranamente affaticato e durante gli allunghi le gambe non erano brillanti come al solito. Eppure avevamo scaricato ottimamente. Mar e Gio 2 lavori molto facili, Ven e Sab riposo!

Parto comunque convinto un po’ troppo dietro purtroppo e tocca passare gente davanti parecchi metri che corre a 6’ al K, non li capirò mai.

Dopo 500 metri però la mia gara è già finita …

venerdì 8 aprile 2016

4

La Ripresa

IMG_6250-16Credo di essere pronto per l'assalto al Fantastico Quattro! Correva l’anno 2009 …

Domenica farò la prima 10K prevista a San Donato Milanese, sotto i 40’ non andrò, ma sicuramente se sarò in giornata lo avvicinerò poi se tutto andrà bene l’assalto lo darò l’8 maggio a Beinasco (TO) in occasione dei Campionati Italiani Master.

Settimana scorsa sono riuscito a correre un medio di 8K da solo a 4’07”/km, non succedeva dal 2009 e questo fa tanto morale.

I miei problemi di pressione sembrano risolti o meglio probabilmente non ci sono mai stati. Sono andato dal medico che mi ha prescritto degli esami che hanno dato un responso negativo.

Probabilmente i primi caldi, un po’ di cervicale che mi ha fatto arrivare i giramenti e il mio ematocrito particolarmente basso (oggi siamo a 40,4) possono essere state le cause.

A Ferritina e Ferro (sono una miniera!) sono a posto come tutto il resto – Di natura comunque ho l’ematocrito basso e pochi globuli bianchi/rossi quindi il mio sangue trasporta poco ossigeno, per questo non sarò mai un forte fondista.

Gli allenamenti proseguono e questa settimana ho fatto solo delle rifiniture che mi dicono di essere tornato tonico ed in forma – I giramenti sono ormai un ricordo :

lunedì 28 marzo 2016

3

dulza l'uga

3000Dopo la settimana “monstre” cerco di riprendere fiato e taglio un fondo lento di 45’, ma i 3 lavori settimanali li porto tutti a termine non senza qualche difficoltà.

Martedì è previsto un medio di 7K che corro con Michele intorno all’ippodromo, ma parto molto coperto ( con la termica maniche lunghe ) nonostante la giornata molto calda. Al quinto devo fermarmi per rischio esplosione, ma ero già in calo. Recupero comunque sul finale e chiudo con un 4’05” di media un po’ falsato dalla seppur breve sosta ( 30” ).

domenica 20 marzo 2016

2

Settimana di carico e ritorno sul miglio!

IMG_6256Nello scorso post avevo indicato come questa settimana fosse decisiva, la settimana che Roberto indica come “strascia i sciavatt” era di forte carico perchè avevo 2 lavori importanti, un lungo di 14K, 2 lenti e di sabato il Miglio da correre comunque easy vista l’enorme mole di allenamenti alla quale non sono mai stato abituato.

Alla fine chiudo bene 6 allenamenti su 7 giorni e devo dire che la carrozzeria ha tenuto, certo la prossima mi darà comunque una risposta sicuramente più precisa.

Andiamo ad esaminare il tutto :

lunedì lento di recupero 45’ a 5’00/km

martedì lavorone! 2x2000 alternato (200/200) R1000 (FL) – Il 200 di recupero bloccato a 56” (4’40”) non più lento – 200 veloce a sensazione – Il 1000 di recupero a fondo lento.

domenica 13 marzo 2016

3

Primo obiettivo 2016

12809604_10209180931069698_8946845646719493090_nLunedì scorso ho terminato gli antinfiammatori, in bocca si è praticamente spento tutto, ma anzichè stare subito bene ho vissuto una settimana molle come un fico.

Probabilmente tra stress e stanchezza generale data dai FANS ripetuti per il male ai denti il mio sistema immunitario ha presentato il conto e quando presenta il conto arriva sempre una bella afta ( da piccolo ne soffrivo ) e dulcis in fundo un herpes.

Oggi però posso considerarmi assolutamente fuori da qualsiasi proposito di influenza, martedì ho sofferto molto un allenamento anche per colpa di un recupero un po’ azzardato.

3x1000 (3’50”) R1000 ( 4.45 ) R3 +5x200 (40”) R1


Prima giornata di gambe molli e primo azzardo di stagione. Sul primo 1000 l’andatura è perfetta (3.49), ma sul recupero mi lascio un po’ andare e non mi accorgo del ritmo (4.26) che poi pagherò nel secondo 1000 (3.57) – Il successivo recupero “a regime” (4.46) mi porterà nuova linfa per chiudere il terzo 1000 in 3.48.

Sui 200 seppur stanco sono sempre più veloce del previsto, ma quella distanza mi è congeniale. 40” 38” 37” 37” 36” -

Finito l’allenamento però sono particolarmente provato.

Mercoledì riposo mentre giovedì affronto la bestia nera, il tanto temuto medio.

Mi infilo in un 10.000 in pista al Giuriati in occasione del Corrigiuriati – Ritrovo tanti amici e ci sono tantissimi treni che mi doppiano, ma anche tantissima gente da doppiare.

Corro i miei 6K non proprio costanti, un po’ per la tanta gente, un po’ perchè mi sento ancora molle e stanco di corpo e di spirito.

4.02 4.04 4.10 4.12 4.17 4.02 – 4.08 di media contro i 4.05 previsti.

Il calo sul 4 e 5 è tangibile, gambe pesanti e testa da un’altra parte, ma appena passa un treno torno gagliardo e chiudo forte senza grossi problemi. Lo prendo comunque come grasso che cola vista la condizione.

Venerdì mi faccio un lento di 45’ a 5.20 e ritrovo piano piano vigore poi parto per la montagna e mi ritrovo forse totalmente.

Oggi sono in pista al Curotti con il Pimpe!

Previsto 12K di lento con ultimi 3K in progressione ( 4.20 – 4.15 – 4.05 )

Corriamo fuori dal Curotti andando verso Preglia, Crevola, Oasi e ritorno a Domodossola e dentro al Curotti dove in PISTA completiamo i 9K di lento e iniziamo senza fermarci la progressione.

Mi segue per il primo 1000 chiuso in 4.17 poi si ferma visto che lui il giorno prima aveva fatto il Cross di Preglia e corso praticamente tutti i giorni.

Io continuo sull’ovale e chiudo il secondo 1000 in 4.13 poi a 600 metri dalla fine del terzo 1000 ecco sbucare il folletto dell’Orta che con passo leggiadro mi telecomanda alla fine dell’allenamento con un passo leggero che invoglia a seguirlo e spezzando sempre bene il fiato, ma non senza fatica chiudo il terzo 1000 a 3.54!

Soddisfatto! E ora la prossima settimana sarà una di quelle chiave!

Fissato il primo obiettivo, una 10K ! Il 10 aprile sarò alla partenza della Run Donato una 10K mai corsa! Non farò sicuramente il PB, ma c’è da migliorare (e vendicare) immediatamente il 42’30” del Monte Stella poi dritti verso l’under 40’ che tenterò l’8 maggio a Beinasco (TO) in occasione del Campionato Italiano 10K master quindi una VERA 10K!

Poi se la carrozzeria lo consentirà tornerà in PISTA per i miei amati 800 che correrò sicuramente il 15 giugno al XXV Aprile e tante altre volte, spero…

A livello di peso siamo ormai vicini a quello del 2010, mancano ancora solo 1,5 Kg …

Rock on!

Buone corse a tutti !

domenica 6 marzo 2016

3

Stringiamo i denti !

p1737785344-o257249290-5Si sta per concludere una settimana dove ho dovuto stringere i denti, in tutti i sensi.

I problemi sono sempre dietro l’angolo e oltre agli impegni famigliari e lavorativi ho dovuto fare i conti ( e li sto ancora facendo ) con un dente trascurato per troppi anni.

Nel week-end di Ancona il secondo molare inferiore ha ceduto ed ha pensato bene di porgermi il conto di anni e anni di totale ingratitudine. Per mia fortuna sembra sia bastata una “semplice” devitalizzazione, ma il dolore passato dopo e in parte anche adesso per me è stato davvero un fulmine a ciel sereno perchè mai avevo sofferto di mal di denti.

Pieno di antinfiammatori con le gambe molli e a rischio antibiotico non mi sono comunque tirato indietro lasciando per strada solo un semplice lento di 45’ e non è andata poi così male.

Primo allenamento ad un giorno dall’intervento una bella piramide aerobica con tempi prefissati dal coach :

giovedì 25 febbraio 2016

7

Lucky 2.0

fotoeffetti.com__final_200955030742_ (1)Lo scorso dicembre avevo ormai deciso di smettere di correre.

Dopo lo “sgambetto” subito al Trofeo Montestella del 25/10 mi sono ritrovato con due falangi dell’alluce del piede sinistro fratturate sulle quali ci ho corso sopra per tutta la gara che sommate all’esostosi del piede destro creatosi per mancanza di cartilagini mi rendevano critica perfino la deambulazione.

Con due piedi fuori uso e il morale a terra ho provato a ricominciare dopo circa un mese e mezzo scongliato dall’ortopedico naturalmente, ma intorno a metà dicembre mi sono beccato pure un’otite ( prima volta in vita mia ) passatami dall’asilo di mia figlia.

Zoppo e debilitato fortemente nello spirito e nell’equilibrio ho detto BASTA!

martedì 23 febbraio 2016

2

Cross per Tutti bilancio positivo!

p1857538191-o257249290-5Ieri ho corso l’ultima tappa del CROSS PER TUTTI a Vimodrone (MI) riducendo sempre di più i miei distacchi e rendendo finalmente tangibile il miglioramento dalla prima tappa di Cinisello Balsamo che decretava il mio ritorno alla corsa.

In fondo due circuiti molto simili, piatti, sicuramente più curve a Cinisello, terreno però più infame a Vimodrone pronto a tradirti con fango, buche e pure tombini.

Su quei percorsi non riesco proprio a fare ritmo, ogni volta che affondo, ogni volta che prendo buche o avvallamenti perdo equilibrio e fatico a ripartire. Ho sempre patito le campestri, ma passare da un ritmo di 4’42”/km a 4’12”/km mi da grande carica per il proseguo della stagione o meglio per l’inizio Smile

Per le foto ringrazio il mitico Roberto Mandelli, un Grande della fotografia, ma anche una persona davvero gentile!

mercoledì 17 febbraio 2016

7

38 giorni dopo–La Motivazione è TUTTO


1533882_10208738362525761_8965358026160938078_nMi chiamo Luciano e corro da 38 giorni …

Il 2015 per me è stato un anno fallimentare dal punto di vista atletico. Ho cercato in tutti i modi a tornare a certi livelli, anche con l’aiuto del Califfo, ma alla natura non si comanda.

Purtroppo non sono portato per gli sport “di impatto” , ne ho avuto riscontro anche scientificamente.

Però non è tutto da buttare! Nel 2015 ho sconfitto la lombosciatalgia, scriverò presto un post che farà compagnia a fascite, metatarsalgia e tendinite dell’achilleo. A qualcuno sono stato di aiuto e lo sarò anche in futuro!

Ma nel 2015 è arrivato, feroce con un lupo che non mangia da mesi, il problema all’alluce rigido, anzi dei due alluci rigidi.

Ci mancava solo questa! Frutto di artrosi ai piedi ( comprovata dalle RX ) e dalla mancanza di cartilagine in diversi punti, sopratutto alla base.

Questo problema mi ha fermato più volte durante tutto lo scorso anno trovando l’apice da agosto a tutto settembre ( per il destro ) e dal 25 ottobre al 10 gennaio 2016 ( per il sinistro ).

Sul destro ho messo dei plantari e l’ho curato con fans ed integratore specifico.

Sul sinistro già dolorante ho trovato un runner un po’ troppo desideroso di starmi in scia tanto da farmi fare un volo da cineteca durante la gara del Trofeo Montestella provocandomi una doppia frattura alla falange distale e prossimale.

Calcola la tua velocità
 
Ore:
Minuti:
Secondi:
Metri:
Minuti/KM:
KM/h:
 

 Fonte www.tuttopodismo.it





Responsabilità
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica e non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001. L'amministratore del blog, pur mantenendo costante azione preventiva, non ha alcuna responsabilità per gli articoli, siti e blog segnalati e per i loro contenuti. Ogni commento inserito nei post viene lasciato dall'autore dello stesso accettandone ogni eventuale responsabilità civile e penale. Le foto ed i video contenuti in questo blog sono da intendersi a puro carattere rappresentativo, divulgativo e senza alcun fine di lucro. Sono copyright dei rispettivi autori/agenzie/editori.