Multi Tabbed Widget

domenica 5 giugno 2016

1

La luce in fondo al tunnel ?

IMG_7076Dopo la CORRILAMBRO è iniziato per me un periodo molto difficile, le motivazioni sono un po’ scemate e l’impegno è stato spostato altrove, ma non ho mollato gli allenamenti, anzi.

A Beinasco però non è andata come previsto, pur partendo piuttosto forte ( 1°K a 3’53” ) e pur attestandomi su un ritmo di 4’05”/km fino al 5K nella seconda parte ho avuto un calo psicofisico a dir poco drammatico.

Umidità alle stelle e voglia di soffrire zero, tanto che ho chiuso in 43’ e qualcosa con l’ultimo chilometro passeggiando.

In tutto questo però ho battuto Raffaella di pochi secondi eh eh … in autunno comunque entrambi sotto i 40’ …è una promessa!

Come da programma dopo questa fase ho iniziato a preparare le mie gare e qui ho scoperto di non essere proprio finito.

Ho fatto un primo test in pista per capire come ero messo e per tarare gli allenamenti per l’800.

2x1’ R3’ – ho fatto esattamento 377 metri il primo minuto e 373 metri il secondo minuto – Ne è venuto fuori un ritmo “possibile” sul doppio giro di 2’08”20 –

Poi ho partecipato al Miglio del XXV Aprile e finalmente ho iniziato a provare delle buone sensazioni chiudendo in 5’29” ( poi ufficiale 5’30” ), non un granchè come tempo, ma corso sempre con margine e con un gran finale. Come una volta …

Il giorno dopo ho provato un 400 all’Arena e una 4x100 conquistando il titolo regionale di staffetta. I 400 corsi con tanto vento contrario li ho chiusi in 59”21 senza nessun accumulo di acido lattico.

Purtroppo utilizzando i chiodi mi è “saltato” di nuovo l’alluce sinistro, tanto che sono finito al pronto soccorso!

Scongiurata l’ennesina frattura mi sono dovuto fermare una settimana, per fortuna SOLO una settimana e sono ripartito con maggiore decisione!

In vista del 1.500 di ieri ai Campionati Regionali assoluti ho fatto i seguenti allenamenti :

3x200 R1.30/3 1000 R3 3x300 R2 – primo lavoro per testare l’alluce! 33’/32”/33” – 3’27” – 52”/51”/49”

3x400 R3/2/4 200/300/400 R2/3 – 1’15”/1’13”/1’14” – 35”/51”/1’06”

Miglio di Misinto – sali/scendi su strada – 5’39” senza forzare se non sugli ultimi 300 finali

3x (400/400/200) R2’/2’30”/3’ ( 3’ tra le serie ) – 78”/78”/35” – 76”/71”/32” – 75”/67”/30”01 – sento per la prima volta l’acido sugli ultimi 40 metri dell’ultimo 200 …sensazione che non provavo da tanto …

3x200 R1’30”/2’30” 1.500 R3’30” 4x150 R1’30” – 36”/36”/35” – 5’11” – 24”/23”/22”/23” – lavoro di grandissima sostanza e rispetto al precedente svolto con maggiore semplicità – Correre un 1.500 in 5’11” in allenamento senza forzare non mi succedeva dal 2010.

IERI sono andato all’Arena senza accredito a correre un 1.500 -

Ho chiuso in 4’55” (3’16”/km) ed erano 3 anni che non scendevo sotto i 5’ , ma soprattutto ho avuto delle ottime sensazioni nonostante una gara ad elastico in una batteria troppo veloce.

Sono partito troppo forte, ho mollato ( troppo, senza accorgermene ) e ho chiuso forte con grande sicurezza e grande sensazione di averne ancora …

Penso che quest’anno un tempo possibile sul 1.500 sia 4’49” …un ottimo 800 passa anche di qua. Lavorando aerobicamente finalmente comincio ad intravedere i miglioramenti.

I tempi parziali presi da me e Nicola sono in effetti da corsa senza testa, ma d’altra parte io seguo solo il mio istinto :-)

53” al 300 poi 1’26” – 1’23” – 1’12”

Io invece mi sono preso 1’14” al 4 – 2’42” al 8 – 3’23” al 1000 – ultimo 500 1’31”

Ora, con l’accredito, devo cercare di tarare l’andatura a 3’15” fino al 1000 e poi fuoco alle polveri !

Non so cosa posso valere oggi sul doppio giro, ma se i piedi terranno potrò ancora dire la mia!

Prossima gara obiettivo 800 CDS domenica 19/06 -

Si intravede la luce in fondo al tunnel, non mi resta che seguirla …

Buone corse a tutti


Condividi su Facebook Condividi su Facebook


1 commenti:

Francesco ha detto...

yes you can

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Calcola la tua velocità
 
Ore:
Minuti:
Secondi:
Metri:
Minuti/KM:
KM/h:
 

 Fonte www.tuttopodismo.it





Responsabilità
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica e non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001. L'amministratore del blog, pur mantenendo costante azione preventiva, non ha alcuna responsabilità per gli articoli, siti e blog segnalati e per i loro contenuti. Ogni commento inserito nei post viene lasciato dall'autore dello stesso accettandone ogni eventuale responsabilità civile e penale. Le foto ed i video contenuti in questo blog sono da intendersi a puro carattere rappresentativo, divulgativo e senza alcun fine di lucro. Sono copyright dei rispettivi autori/agenzie/editori.