Multi Tabbed Widget

domenica 6 settembre 2009

30

La Pioda di Crana (..tanto per concludere la settimana!)








Trovo normale spingere il pedale dell'accelleratore la settimana dopo una gara. Non so perchè! Forse per capire fin dove posso spingermi o forse non voglio perdere tempo in vista di futuri obbiettivi. 

Resta il fatto che nella settimana che è appena passata mi sono letteralmente massacrato!

Così dopo le fatiche di giovedì e venerdì scritte nel precedente post sabato ho deciso di salire sulla Pioda di Crana, per me non una montagna qualsiasi, ma "LA MONTAGNA". Ci sarò salito almeno una ventina di volte.

Capeggia Crana, una frazione di Santa Maria Maggiore in Valle Vigezzo e su di me ha sempre un fiscino particolare.

Sono salito per la prima volta a 7 anni fermandomi però all'anticima per paura di un tratto che oggi non ho nessun problema a passare, ma che desta in me sempre grande rispetto e un pizzico di paura. Lo potete vedere nella penultima foto, un tratto di roccia in cui bisogna prestare la massima attenzione in quanto se scivoli sei morto! Da una parte hai la piodata ripidissima, dall'altro un burrone di 400 metri...

La Pioda è una montagna che ha tutto: un dislivello ragguardevole ( circa 1300 D+ ), tratti molto esposti, rampe faticose, passaggi nel bosco, crestine e pietraie. Oltre al passaggio su roccia menzionato prima.

Sono salito su parecchie montagna, ma quando sono sulla Pioda mi sembra di dominare il mondo e soprattutto di essere su una montagna alta ben oltre i suoi 2.430 mt!! 

In gergo podistico per me è stato un Fondo Lento. Sono salito con la mia ragazza perchè voleva misurare la sua forma in vista di una gita futura. Beh 2 ore e 45 minuti da Arvogno alla vetta non è niente male! Complimenti. Il problema per tutti e due è stata la discesa. Molto ripida e particolarmente insidiosa. Una vera mazzata muscolare che sto faticando a digerire!

Già stanco dei precedenti allenamenti ora ho i femorali molto affaticati e nemmeno il fondo lentissimo appena concluso me li ha resettati. Domani riposo sicuro.

Riepilogo Settimanale (km 51,00)

  • lunedì FL 45 minuti ( ritmo 5.07 )
  • martedì FL 55' ( ritmo 5.18 ) FcMed 139 
  • mercoledì riposo
  • giovedì 8x1000 (post precedente)
  • venerdì 11x100 allunghi + 2x200 + 1x200(+100) (post precedente) 
  • sabato gita alla Pioda di Crana (circa 1.300 mt D+) 
  • domenica 1 ora di FL rigenerante ( ritmo 5.47 ) FcMed 129

Sul Fondo Lento Rigenerante di oggi mi sono proprio rilassato, ho voluto guardare più la frequenza cardiaca che altro. L'idea era di stare sotto i 135, sono stato sotto i 130!!

In fondo a me piace correre: a qls ritmo, a qls frequenza...

Buone Corse a Tutti !



Condividi su Facebook Condividi su Facebook


30 commenti:

Anonimo ha detto...

la mia montagna è invece il corno grande (gran sasso)... riuscii perfino a portarci la moglie brasiliana fino ai 2500!
p.s. è pieno di lapidi di gente schiattata...
luciano er califfo.

Pimpe ha detto...

io ho un debole per la Laurasca ... son stato anche sul Ragno ma mai sulla pioda di crana...! mi ci porti l'anno prox ?

Paolo ha detto...

Fantastico Lucky!! Mi hai anticipato..il week del 27 ho in programma una bella escursione sul Gran Paradiso (ovviamente non fino in cima eh eh)! Adoro la montagna.. Certo che quel tratto di roccia non mi da' tanta sicurezza!!

Riguardo i bpm non ho parole... :D

Lucky73 ha detto...

@Califfo
Non sono mai stato nel Gran Sasso, ci vorrei andare! Chissà, un giorno!
In montagna purtroppo è pieno di lapidi!

@Pimpe
se il tempo tiene sul Laurasca vado domenica prox!
Per la Pioda certamente, quando vuoi !!

@Paolo
Nemmeno nel Gran Paradiso son stato! Allucinante, la prox estate voglio fare una settimana di trekking lì ....

eh ..hai visto? 129 ..però io sono bradicardico chiaramente.....
Pensa che dopo 2 minuti che ho smesso ero già sotto i 60 !!!

dani half marathon ha detto...

Quest'anno per gli allenamenti ho snobbato alla grande la montagna che tra l'altro amo immensamente ... speriamo che nè sia valsa la pena!!!

Beh con la giornata meteo di oggi la montagna è stupenda!!!

Ogni tanto riposati però!

Micio1970 ha detto...

Sei diventato un vero stakanovista ... non fosse che sei un fulmine e quindi è un peccato si direbbe che ti stai allenando mentalmente per un futuro da Ultra ;-)

Anonimo ha detto...

lucky da mm35 farà velocità, da mm40 da 5 a mezze, da mm45 maratone, poi le ultra... prossima sgamelaa nel 2020.
vero lucky?
luciano er califfo.

the yogi ha detto...

buona l'idea del FL, ma qualunque fosse il motivo st'arrampicata meritava per quanto è spettacolare....

Barby ha detto...

Le ultime due foto sono spettacolari!!
Chissà dal vivo..

Lucky73 ha detto...

@DANI
La stessa cosa vale per me! Pensa che quest'anno mi sono fatto 3 settimane in montagna e una sola gita molto corta!
Purtroppo è il lato negativo di coltivare una fortissima passione che oscura le altre....
Oggi riposo ..ho le gambe ancora stanchissime, speriamo di recuperare per domani ....

@MICIO
La montagna per me è sempre stata una grande passione! Sicuramente tra qualche anno mi cimenterò in qls del genere. I trail mi hanno sempre affascinato e l'altra sera ho parlato a lungo un un amico che ha concluso l'UTMB (Ultra Trail del Monte Bianco) percorso lungo. Fantastico!

@CALIFFO
Ehm...si ....cavolo 2010 sembra tanto lontano ...chissà se la organizzeranno ancora :-))
Rimango dell'idea che sarà durissima, ma se raggiungo certi risultati dovrò rinunciare a tutte le lunghe per forza.....sono anarchico, ma non stupido!

@YOGI e BARBY
Vi assicuro che le foto non le rendono giustizia! è una montagna spettacolare!
Burroni, creste, strapiombi, piodate....insomma c'è tutto e incute parecchio timore ....

Fatdaddy ha detto...

Apperò!

Francarun ha detto...

Però un bel relax in montagna ci vuole Lucius, e pure un po di scarico rigenerante come hai fatto te è importante.
Belle le foto che hai messo !

Patty ha detto...

belle foto io sono innamorata della Valle Antrona meno conosciuta ma tutta da scoprire....
però non correre solo in pista ogni tanto vieni a fare qualche bella gara lunga come la Sgamelàa

Filippo Lo Piccolo ha detto...

Quando corro su per i tornanti di una salita, di un monticello, la fatica è tanta ma le sensazioni di relax che il panorama ti regala sono indescrivibili.
Ieri, sul punto più alto di Palermo mi sono goduto la mia Città per intero, altro che Google Earth!

Stanco? E' normalissimo! E capita di affrontare questi impegni magari con lavori duri alle spalle :-)

Riguardo le prove in pista, con gli 8 x 1000m non si scherza specie con questa umidità: io per ora ho autonomia max 30'-40' di lavoro!
Se sei stanco c'è poco da fare, non è facile concluderli bene, e non essendo abituato a questi volumi accetta il calo patito.

Le Adizero PRO sembrano delle belle "belve", ma sono piatte e senza spessore.
La chiodata, oltre ad avere più grip che sulle curve è fondamentale, regala sempre l'assetto corretto con il giusto dislivello tallone-avampiede.

Non posso mai dimenticare l'anno scorso, a fine stagione di pista, nel correre con le Adizero LT delle ripetute di 1.000m mi stessi infortunando alla coscia.
Sensazioni sgradevoli nel girare con una scarpa, seppur leggera, palesemente inadatta per l'anello rosso.

Tosto ha detto...

La montagna è anche un po' avventura perchè anche se facile può sempre darti delle sorprese. Io per esempio amo molto le dolomiti.

Lucky73 ha detto...

@FAT
:-))

@FRANCA
grazie Franca! Ma la discesa mi ha ucciso le gambe e ora me le sento come due pali della luce...

@PATTY
Basta gare lunghe :-)) Le adoro però sono un mezzo supplizio per me...
La Valle Antrona è tutta da scoprire, mi sembra però un po' chiusa. A meno di prenderla molto in alto. Questa estate ho fatto un giro all'Alpe San Bernardo, molto bello!

@FILIPPO
già ...oggi al posto delle cosce ho due macigni :-))

Si le ADIZERO PRO sono delle "belve" però sull'anello non sono il max. Credo per un 5K o un 6K da strada, ma per qlc molto veloce ed efficiente ...tipo te!

Le chiodate eccezionali, come dici tu regalano un assetto favoloso...

La prossima settimana vado a comprarle. Prenderò quasi sicuramente Adidas, le proverò e riproverò ...poi deciderò!

@TOSTO
Esatto, la montagna va rispettata sempre e comunque ....
Basta poco per lasciarci la pelle....
Sulle Dolomiti sono andato spesso, ma sempre d'inverno.
Lo scorso inverno ho fatto tutto il sellaronda sugli sci, spettacolo!!

Mathias ha detto...

era qualche giorno che non commentavo per fretta..ma ho letto tutto. Ma che vuoi farmi Bolt con 28" sui 200..ho avuto il sudore freddo alle mani invece a vedere la penultima foto. La mia imperizia mi avrebbe fatto capitolare a valle!!

LO ZIO ha detto...

..cavoli verissimo, la discesa è sempre un casino, soprattutto se si è "scarponati" e "zaino muniti"!!!


8x1000....fa paura solo a pensarlo!!!

Ciao!

;-)

Anonimo ha detto...

math,
l'anno prossimo ti porto a scalare il gran sasso... prima fai testamento.

lucky,
nelle discese ripide in montagna bisogna usare 2 bastoni per scaricare il peso dalle gambe e avere 4 appoggi.
pensa che nel 90 avevo in programma una gitarella al campo-base dell'everest (5500m), poi per un disguido fatidico cambiai destinazione: brasile (e la mia vita non fu più la stessa).
er califfo.

Lucky73 ha detto...

@MATH
e pensa che non rende l'idea...in quel punto dove sono accovacciato non è pericoloso perchè sei molto stabile ....però se guardo a destro vedo lo strapiombo (dalla foto si nota poco) mentre se guardo a sinistra la piodata scende ripida per almeno 600 metri....

Più avanti c'è un pezzo (che non si nota) di pochi metri dove non sei per nulla stabile e lì sudi freddo :-))

@ZIO
Infatti ...soprattutto non usavo gli scarponi da un po' .....
tu l'8x1000 te lo mangi dai !!

@CALIFFO
Io i bastoncini telescopici li ho e li uso sempre (sulla prima foto si vedono) ...

Il problema è che nei punti più ripidi li ho prestati alla mia ragazza che si ostina a non usarli mai .....

Pensa che io sui bastoncini mi peso completamente ....logico che ogni 10 minuti li registro :-))

dani half marathon ha detto...

Io i bastoncini telescopici in salita li accorcio del tutto e li uso a mo di piccozza, accompagnano il movimento del corpo, è quasi una questione mentale, e mi servono fondamentalmente come aiuto nei tratti più ripidi.
Mentre in discesa salvano le ginocchia, addirittura ne ho un paio con gli ammortizzatori!
Servono soprattutto quando ridiscendo velocemente!!!
Però in alcuni punti preferisco ancora il buon uso delle mani!

Fatdaddy ha detto...

Ho appena scoperto che tra meno di 4 ore cade il tuo genetliaco! In anticipo mai, ma se mi dai il tuo n° di cellulare, domattina alle 5, prima delle mie ripetute, ti faccio volentieri gli auguri!! :))

Lucky73 ha detto...

@FAT
come farei senza di te ! Tu sei il mio migliore amico telematico :-)) - nessuno si ricorda e ti ricordi te che manco ci conosciamo :))

Bene segna ...335 .....xxxx..xxxx...
36 anni e non sentirli !!

@DANI
no io li uso sempre tranne nei posti dove occorrono le mani o nei tratti di arrampicata. In quel caso accorcio e li metto nello zaino.
Con i bastoncini vado davvero veloce sia in salita che in discesa....
Probabilmente domenica se sto bene tento il record di camminata Loana-Alpe Scaredi ...e poi vado alla Cima Laurasca!!

Gianluca Rigon ha detto...

Anch'io sono andato a camminare in montagna domenica scorsa, Cima Carega nelle piccole Dolomiti, vicino a casa....proprio bello ! Ma la discesa ti spacca !

Fatdaddy ha detto...

Ho capito...mi faccio dare il numero dallo Zio, così una bella sveglia non te la leva nessuno! :)

Fatdaddy ha detto...

Ecco, ora è ufficiale, il domani di ieri è già oggi: Auguri!!!

LO ZIO ha detto...

Ehi! Auguri!!!
Cià, piccolo omaggio:

http://lh6.ggpht.com/_pJeJjiaqSps/SqZbyDCz-pI/AAAAAAAACSw/Z7Jj-28Aaw4/Happy_birthday_MR_Dritz%21.jpg

Furio ha detto...

La Pioda di Crana mi manca!

Domenica io ho fatto una cosa alla Lucky...

Anonimo ha detto...

leggere l'intero blog, pretty good

Anonimo ha detto...

Perche non:)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Calcola la tua velocità
 
Ore:
Minuti:
Secondi:
Metri:
Minuti/KM:
KM/h:
 

 Fonte www.tuttopodismo.it





Responsabilità
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica e non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001. L'amministratore del blog, pur mantenendo costante azione preventiva, non ha alcuna responsabilità per gli articoli, siti e blog segnalati e per i loro contenuti. Ogni commento inserito nei post viene lasciato dall'autore dello stesso accettandone ogni eventuale responsabilità civile e penale. Le foto ed i video contenuti in questo blog sono da intendersi a puro carattere rappresentativo, divulgativo e senza alcun fine di lucro. Sono copyright dei rispettivi autori/agenzie/editori.