Multi Tabbed Widget

giovedì 20 agosto 2009

36

Cusma, Alpe Parpignasca e Lungo!




Apro questo post facendo i complimenti ad Elisa Cusma! Ieri sera 1’58” e sesta al mondo. Non male per lo scricciolo italiano anche se può dare molto di più e LEI lo sa! I tempi della seconda e della terza sono nelle sue corde e presto ne vedrete delle belle. Purtroppo il passaggio veloce ai 400 non le ha permesso la sua proverbiale progressione dai 500, ma va bene lo stesso. Deve comunque migliorare tanto sul finale, la volata per un ottocentista è fondamentale. Avete visto la Meadows? Grandissima! Si stava predendo pure il secondo posto e ai 550 era dietro alla nostra!!

Non vorrei esagerare con le polemiche, ma secondo voi, se Caster Semenya, entra nello spogliatoio femminile che succede? Secondo me quello che succede se ci entro io …
:-))

Ma torniamo sulla terra e vediamo cosa ho combinato dopo la Baceno-Devero-Crampiolo :

lun 9,16K ritmo 5.17 “Crana-Orcesco-Buttogno-Crana” 
mar gita improvvisata all’alpe Parpignasca circa 700 metri di dislivello positivo in 50 minuti
mer 10,19K ritmo 5.15 “Crana-Buttogno-Coimo-Crana” 
gio 18,30K ritmo 5.17 “percorso Sgamelàa senza Re e Villette”

In effetti dopo la corsa di domenica non ero per nulla stanco (e te credo: ho camminato!) e quindi ho macinato un po’ di km in montagna con dislivelli comunque sempre impegnativi.
Qui il fondo lento rigenerante non esiste, fatichi sempre!

Martedì doveva essere una giornata di riposo, ma una telefonata di domenica sera mi ha lasciato un tarlo nella testa, ve la riassumo velocemente: 

LEI “com’è andata la Baceno-Crampiolo?”
IO “mah, un buon allenamento, ma ho fatto tanta fatica a camminare sulla mulattiera. Strano eppure in montagna nei trekking vado veloce”
LEI “andavi veloce…….”
IO “……………..”
LEI “è un po’ che non cammini”
IO “………………” (ndl: non è vero…quest’inverno ho fatto una super ciaspolata) …


Martedì intorno alle 14 decido di andare a Domodossola a fare la spesa, ma alla deviazione per Trontano mi balena un’insana idea! Perché non andare a vedere dove inizia
il sentiero per l'Alpe Ragozzale (una gita che medito da tempo e che potete ammirare in FOTO). Parliamo della stupenda VAL GRANDE!

Detto fatto ….non sono attrezzato, ma ho le Nimbus ai piedi e dei pantaloncini un po’ lunghi, ma comodi. Parcheggio l’auto
comicio a camminare e praticamente mi fermo solo dopo 700 metri di dislivello positivo al rifugio dell’Alpe Parpignasca. Il tempo CAI dava 1h e 40 minuti, io ci ho messo 50 minuti senza acqua! Ma allora cammino ancora veloce!!!!

Tolto il sassolino dalla scarpa ammiro lo spettacolare panorama con vista su Tignolino (mt 2.246) da una parte e Cistella (mt 2.880) dall’altra. Mi bevo una Coca-Cola e giù a rotta di collo di nuovo verso Trontano. Questa mia “leggerezza” mi farà capire di avere delle ottime caviglie quest’anno, mi procurerà però un indolenzimento ai glutei che ancor oggi persiste! :-)

Oggi invece era previsto il lungo! È andato bene nonostante un fastidioso mal di testa che avevo fin dal risveglio e una colazione mai digerita che mi ha fatto compagnia lungo tutto il percorso. Per la prima volta da quando sono in montagna faccio una piccola sosta alla fontana, anche qua fa parecchio caldo anche se all’ombra si sta divinamente!
Ora sono un po’ stanchino, riposerò 2 giorni (anche se sabato andrò in gita all’Alpe Devero), domenica invece percorso Crana-Vasca e ritorno: tutto su asfalto con un centinaio di metri di dislivello positivo e negativo.

Piccola nota per chi correrà la Sgamelàa :
Se volete posso iscrivervi io, mi pagherete gli 8 euro la mattina della gara. Fa molto caldo anche in Vigezzo, speriamo si abbassino le temperature altrimenti ci saranno parecchie “vittime” il 30/8 ( me per primo! ).

Buone Corse a Tutti !!



Condividi su Facebook Condividi su Facebook


36 commenti:

Fatdaddy ha detto...

La Cusma mi ha emozionato, non facevo un tifo così da anni, pur sapendo che contro certe avversarie (io uso il femminile fino a prova contraria) c'era poco da fare.
Brava!
Grintosa!
E, per me, pure molto carina e donna!

Sai nei miei voli pindarici (leggasi "onanismi mentali") mi sto organizzando anch'io per un mini trekking? Niente di che, tutto commisurato al sottoscritto, ma così, per dire...

Anonimo ha detto...

ti sei fatto quel trekking con le buste della spesa... sei un grande!
il semenya? non ci dormirei nello stesso letto.
alla fine i soli finalisti nelle corse sono venuti dal tanto bistrattato mezzofondo, alla faccia di quelle signorine viziate dei velocisti (sarebbe meglio dire lentisti) italiani.
luciano er califfo.

the yogi ha detto...

porcocane mi sto perdendo il meglio di questi mondiali.... guardo molto la tv, ma bisogna che l'accenda di tanto in tanto! cmq, a prop della caster qui (http://silviodigiorgio.blogspot.com/2009/08/tootsie.html) ne fanno un commento simpatico ;))
oh, tu molto giusto, come al solito....

dani half marathon ha detto...

Brava la Cusma (a proposito la Semenya ha ben poco di femminile, secondo me!) ma peccato per Daniele Meucci che nei 5000 ha fallito la finale, se fosse capitato nella 2^ semifinale con avversari meno quotati, e infatti più lenta, c'è l'avrebbe forse fatta!

Avresti dovuto correre 5/6km prima di iniziare la camminata!! eh eh eh

Pimpe ha detto...

inizio col dire che sono d'accordo col califfo e poi proseguo con due info.. allora , se mi balena l'insana idea di correre la sgamela' ti faccio sapere .. c'e' un termine per l'iscrizione ???
se vengo per altro in vigezzo ti faccio un fischio cosi' almeno un allenamento insieme ce lo facciamo .. ciao

Pimpe ha detto...

ma a quella che ha vinto gli 800 non si puo' guardare sotto se c'e' la sorpresa o c'era ???

Anonimo ha detto...

alla fine i mezzofondisti hanno dato ciò che potevano dare (tranne la romagnolo). cusma e weisstainer in finale, rifesser ha corso a 1" dal suo personale e meucci a 10", in una batteria dei mondiali è impensabile fare il pb nel mezzofondo, tra gomitate, accelerazioni, decelerazioni e curve in 3a corsia.
pietosi sono stati velocisti e triplisti.
non rimane, come sempre, che sperare nella 50km di marcia per evitare il mondiale più disastroso di tutti.
er califfo.

LO ZIO ha detto...

...le tue descrizioni "alpinistiche" mi fan venire una gran voglia di correre lì!!!

Ciao!!!

dani half marathon ha detto...

Ma che l'Italia non abbia un maratoneta ai mondiali (Pertile ha dato forfait per problemi fisici!) vogliamo dire qualcosa?

Barby ha detto...

Ciao Lucky vedo che sei un muntagnin anche tu eh? Belle le foto che hai riportato, mi fanno venire una nostalgia delle gite in montagna che non immagini.
Buon super-allenamento sui monti!

Tosto ha detto...

Leggo che la telefonata ti ha un po' "ferito" nell'orgoglio ... come sei messo per sta fantomatica Sgamelàa? mi pare bene.

Lucky73 ha detto...

@FAT
sono d'accordo con te su tutto. La Cusma quest'anno è migliorata molto soprattutto dal punto di vista tattico. Inoltre finalmente si fa rispettare in gara. Gli manca ancora qualcosa come la volata degli ultimi 200 metri e un primo giro veloce, ma ci sta lavorando ne sono sicuro.
Credo che per fine anno o al max nel 2010 possa attaccare il tempo di Gariella Dorio (1.57.66) sull'800, ma anche sul 1.500 (3.58.65).

@CALIFFO
no :-)) La spesa l'ho fatta dopo altrimenti mi si squagliava tutto....
Sulla Semenya sono d'accordo con te.
Voci dicono che le sue compagne di allenamento fanno a gara a fare la doccia con leui ....:-))

@YOGI
L'ho letto, bello, forse un po' troppo cattivo .....per capire se è uomo o donna servono degli esami molto più approfonditi ....

@DANI
se correvo prima ci mettevo 1 ora e mezza :-)))

@PIMPE1
Certamente, io dovrei allenarmi solo mar e gio la prox settimana! Ci si iscrive sabato o domenica mattina all'ultimo momento. Fammi sapere ....

@PIMPE2
Beh se fosse davvero un uomo quella è la prima cosa che gli han tagliato :-)) Occorrono esami ben più complessi (DNA, cromosomi)

@ZIO
se pensi di venire in Vigezzo allora fammi un fischio!

@BARBY
si la Val Grande è bellissima ed è un'area super selvaggia, la più selvaggia d'Italia!

@TOSTO
mmmmmm.....non tanto ....nel senso il tempo che volevo fare non lo farò mai .....mi divertirò e credo cmq di fare un buon tempo .....
Sulla telefonata diciamo che è stato un forte stimolo ....:-)))

Lucky73 ha detto...

@SUI MONDIALI DI ATLETICA

Lasciando perdere la cultura, il calcio che invade tutto ...sapete qual'è il colmo dei colmi?

Proprio quello che dicono DANI e il CALIFFO sul mezzofondo e soprattutto sulla maratona.....

L'atletica in Italia è praticamente 95% maratona e 5% tutto il resto .....dovunque leggi è maratona .....maratona...maratona ..
e quest'anno non abbiamo nemmeno un maratoneta ne nel campo maschile ne nel campo femminile....

Questo è davvero allucinante e fa capire tante cose ......

Ribichesu Davide ha detto...

Alla fin fine io nel mio commento posso dire che il mondiale è proprio disastroso, la Cusma invece alla fin fine ci ha messo tutto, per fortuna!! Vedo con piacere che le salite continuano, io ora metterò da parte le grandi salite e mi dedicherò a questa 5 km a Oschiri. A presto con un nuovo post!

Anonimo ha detto...

questi CANI hanno già dichiarato che l'anno prossimo dirottano meucci e lalli verso la maratona (23 e 20 anni!!!). ma non calcolano che ormai se non fai 2h06 (2'59/km) non sei nessuno! ma come si fa a fare 2h06 se non si fa prima 1h netta nella mezza? e come si fa a fare 1h se prima non si fa 27'20 nei 10000? quanti anni di pista gli ci vorrebbero a lalli per scendere da 29 a 27'20?
luciano er califfo.

Anonimo ha detto...

stiamo mestamente assistendo alla partecipazione italiana a una manifestazione internazionale più vergognosa della storia.
dell'atletica di alto livello non frega un cazzo a nessuno, di contro il movimento amatoriale è vivace: che le 2 cose siano collegate? che a livello finanziario e politico convenga più investire le poche risorse nella miriade di società e manifestazioni amatoriali che fanno "massa" piuttosto che creare centri efficienti per l'allevamento dei campioni?
forse è giusto così... ma non so perchè la cosa non mi rallegra...
luciano er califfo.

Mathias ha detto...

son contento che il mondo amatoriale sia vivo, ne faccio parte..ma se non si fa qualcosa per l'alto livello, perdiamo in rappresentatività. A livello sportivo, in atletica, questi mondiali ci dicono che NON ESISTIAMO.
Non solo nella corsa, in tutti i settori! Dirottare i giovani sulla maratona, lo dicevo sul blog di Ivo, lo vedo come un..voler tappare una pezza ad un buco generazionale che si sta creando. Baldini e company smettono e servono rimpiazzi..che non ci sono. Così si preferisce strappar giovanissimi alla pista e ad una naturale evoluzione per cercare di dire "no ecco vedete, i sostituti ci sono".
X califfo: tu dici che non è questione genetica..secondo te, se ci fossero i centri che funzionano, se gli allenatori muovessero le pedine giuste..ci sarebbe la possibilità anche per un bianco italiano di fare 2h6'? o son tempi che si posson permettere solo i keniani

Paolo (da lavoro) ha detto...

Io dico che un italiano lo può e lo dovrebbe fare.

Lucky73 ha detto...

Non me ne intendo di finanziamenti alle società sportive. Poi bisogna differenziare le società per gli agonisti e quelle amatoriali. La mia si autofinanzia e dato che non organizza gare da tempo credo non riceva nemmeno finanziamenti.
Di gare “importanti” a Milano è pieno, ma certo non possiamo pensare di pescare talenti o futuri campioni ….siamo tutti vecchietti …..occorre andare molto indietro nel tempo e tornare ragazzini ai tempi delle scuole.

Tutto comincia a 9-10 anni e devi far subito i conti con 3 punti e vi assicuro che alle medie li capisci già benissimo.

Il primo punto è il sacrificio e il secondo sono la gloria e il guadagno. Tutti e 3 sono correlati. Io posso portare la mia esperienza dato che da piccolo ho fatto qualche anno di atletica, ma non ho continuato. Perché? Nessuna voglia di sacrificarsi, nessuna voglia di allenarmi anche 2 volte al giorno. Alle medie io e un mio amico avevamo la possibilità di passare alla Riccardi o alla Pro Patria, ma ascoltando degli allenamenti che Rondelli faceva fare ai suoi ragazzi mi veniva la pelle d’oca e pensando ad ipotetici guadagni futuri mi demoralizzavo.
Perché un ragazzino di 12-13 anni dovrebbe farsi un mazzo che è almeno 10 volte di quello che si potrebbe fare un calciatore che anche in serie C guadagna somme molto interessanti?
Che incentivi ci sono in Italia per un ragazzino che voglia cimentarsi in atletica? Si parte sempre dalla pista (io correvo gli 80 metri), ma quale pista? A Milano il XXV Aprile cade a pezzi, non abbiamo nemmeno il palazzetto dello sport. Vi rendete conto che non l’hanno mai messo a posto dal 1985? Milanosport gestisce dei campi con delle piste allucinante…ho già detto del XXV Aprile. E il Saini? È pietoso e pieno di sabbia……
E le scuole come sono attrezzate? Lasciamo perdere …..

Lucky73 ha detto...

Poi parliamo dei professori di educazione fisica nelle scuole? E’ da qui che parte tutto. Qui vanno ricercati i futuri campioni. Ho avuto la fortuna di averne uno alle medie grande appasionato di atletica. Nella mia scuola c’era la pista dei 60 e degli 80 metri in TARTAN!!! ….io ho iniziato lì ……ero appena sotto i 10” sugli 80 a 12 anni, ma c’erano ragazzini che andavano ancor più veloci ….ricordo di uno che era fortissimo e mi dava quasi un secondo e aveva solo un anno in più …..l’Italia è piena di talenti. L’Italia E’ IL PAESE DEI TALENTI, ma non vengono coltivati, non vengono incentivati e si perdono ..o provano a giocare a calcio. Al primo anno di superiori già non correvo più ….l’insegnante di educazione fisica insegnava in questo modo: ci dava la palle e ci diceva organizzate le squadre e giocate fino alla fine dell’ora….e questo per tutto l’anno …ma vi rendete conto? Lui andava a fare il cascamorto con quella di Italiano ….io non ho mai giocato una partita e in quell’ora mi facevo i cazzi miei …..

Nel mio quartiere c’era un tal Filippo Paita che forse insieme ad Antibo era un talento fuori dalla norma, un vero fuoriclasse. Si allenava pochissimo, ma aveva dei tempi da fare paura….Lui preferiva divertirsi e non sono mai riusciti a metterlo a posto….peccato …stava dietro a Cova e Panetta…..che peccato è andato in nulla …sarebbe stato sicuramente uno da medaglia d’oro….

Poi c’è la malattia della maratona, ma questo è un altro discorso …mi piange il cuore pensando a Meucci, ma soprattutto a Lalli spostati nella maratona. Due ragazzi con grande talento che allenati bene potrebbero davvero fare grandi cose su 5000 e 10000!

Bah …..a qs punto speriamo in Gibilisco…….

Mi mancano tanto atleti come Antibo, come la Dorio, la Brunet, Mennea, Cova, Panetta, Sabia e i più recenti Mori, Longo e Di Napoli …..

Oggi dobbiamo solo sperare in talenti talmente cristallini impossibili da non notare, ma in giro vedo poco. Nei meeting in pista tra le promesse non scendono sotto i 50 nei 400 e sotto l’1.50 negli 800….dove vogliamo andare?

Rondelli ora si sta coccolando Scapini. Bravissimo atleta, ma secondo me (SPERO DI SBAGLIARMI) anni luce dai recenti Longo e Di Napoli ……

@MATH
ho provato a mettere un commento sul Blog di IVA però me l'ha cancellato 2 volte :-((

dani half marathon ha detto...

Caro Lucky!
A me mancano i talenti alla Pizzolato e alla Baldini invece!
Cmq sono completamente in sitnonia col Califfo!!!

Ma questo è anche il paese dove un amatore gonfia il petto per aver corso una maratona senza aver mai fatto prima una mezza in maniera almeno discreta!!!

Anonimo ha detto...

lucky,
hai ragione da vendere.

math,
la genetica NON ESISTE, pura mitologia e ottima scusa pret-a-porter.

ragazzi,
quali sono le 2 cose fondamentali irrinunciabili della vita? SOLDI e TOPA.
soldi:
la fidal ha un bilancio limitato, se spende per finanziare migliaia di società e garette amatoriali, come fa a finanziare un'attività giovanile efficiente e centri per la crescita di campioni (scienziati, medici, allenatori, ben pagati)? purtroppo, anche politicamente, è meglio dirigere risorse verso la "massa".
topa:
secondo me è questo il motivo principale dell'abbandono dell'attività giovanile. in giamaica (come in brasile) le ragazze ti saltano addosso, a 13 anni tutti fanno l'amore tranquillamente; in italia sei costretto (ben più tardi!) a rispettare una miriade di cerimoniali sfiancanti a cui bisogna dedicare tempo, risorse, sforzo mentale, per tempi lunghissimi (uscire, fare tardi, bere, fumare, conformismo, moda, far parte del gruppo), attività che non si integrano con l'atletica ad alto livello. non a caso il 98% di chi fa atletica è sposato!
consideriamo anche che chi corre è "scemo" (invece chi va in piscina o palestra è "furbo"... perchè SPENDE).

Anonimo ha detto...

naturalmente era (qualcuno aveva dubbi?):
luciano er califfo.

Pimpe ha detto...

io chissa' perche' ma mi trovo al 100% in accordo col califfo..mi tocca emigrare in Brasile (o Giamaica) pure a me...!!! vabbe' , vado a Cuba....

Francarun ha detto...

La Cusma è l'unica che ci ha davvero entusiasmato tutti mi pare ...Mi aggiungo ai tuoi complimenti, ma i complimenti li faccio anche a te Lucius !

Alberto Bressan "Pasteo" ha detto...

Camminare a quel ritmo in monatgna vuol dire che sei senza dubbio in grande forma. Mi sa che tra un pò ne vedremo delle belle anche da parte tua...

Lucky73 ha detto...

@DANI
esatto Dani, parole sante. Il problema è che lo gonfia anche chi fa tempi altissimi solo per dire "anche io un maratoneta" ....leggi le percentuali degli amatori che vanno sotto le 3 ore e quelle degli agonisti che vanno sotto i 2.10......
Sto seguendo ora la maratona ...stanno andando sotto le 2.06 ...se tengono sarà tempone!

@CALIFFO
si avevo dimenticato la TOPA, ero sicuro che l'avresti inserita tu ...diciamo che hai sbagliato solo l'ordine TOPA e SOLDI :-)))

@PIMPE
dai andremo tutti dal Califfo!!

@FRANCA
grazie Franca e bentornata!!!

@PASTEO
Vedremo, più che per la Sgamelàa sono curioso di vedere i miglioramenti per le gare di sett/ott/nov!

dani half marathon ha detto...

L’ho vista tutta la maratona ma non mi è piaciuta per nulla!

Povera di contenuti tecnici! Mancavano alcuni dei migliori, Keniani ed Etiopi, uno su tutti Gebrselassie.

Molti fin dall’inizio sono andati sotto il proprio passo col risultato di andare nettamente in crisi dopo il 30^ km.

Secondo me la maratona al contrario di altre discipline dell’atletica, ha molti appuntamenti forse più importanti di un mondiale, vedi New York, Berlino, Londra ecc.

In tutto il mondo e durante l’anno, ci sono maratone che riscuotono enorme interesse essendo organizzate individualmente, credo che sia l’unica disciplina dell’atletica che faccia storia a se!

I migliori preferiscono preparare la propria stagione per queste date!

Paolo ha detto...

No Lucky...il mister non ha sbagliato l'ordine...senza SOLDI niente TOPA!!!

Anonimo ha detto...

giusto paolo, anche perchè senza soldi non magni e muori, e se muori niente topa. rsrsrsrsrsrsrs!
er califfo.

Lucky73 ha detto...

@DANI
a me, sinceramente, la maratona non piace ne correrla ne guardarla in TV ....L'ho vista a pezzi, mi impressiona sempre il ritmo incredibile che riescono a tenere per tutti quei km e mi ha impressionato il secondo 10K ...

Poi la vomitata fuori programma del secondo che cmq ha mantenuto la posizione .....

Si la maratona è storia a parte sono d'accordo con te....

Gebre non c'era per 2 motivi :

1. è pieno di medaglie d'oro e non sa più che farsene

2. se il 20 settembre rifà il primato mondiali lo coprono d'oro...

tu che faresti al suo posto? :-)))


@Paolo e Califfo

Quoto il Califfo!

dani half marathon ha detto...

Lucky:
3’00” al km per 42 km sono un bel andare eh?
Lo so lo so che a te non piace la mara! pistaiolo come sei! su questo non ci incontreremo mai.

E’ proprio quello che volevo dire sul fatto che alcuni dei migliori hanno preferito disertare il mondiale.
Le maratone durante l’anno sono come i gran premi di formula 1, sono troppo importanti, sia per la qualità (partecipanti) che per la quantità (denaro) senza dimenticare la notorietà e la fama che regalano!

Ancora oggi ricordo maggiormente le 2 vittorie a New York di Pizzolato piuttosto di quelle di Baldini e Bordin alle olimpiadi! Senza parlare poi degli eruropei, chi se li ricorda più!

Anonimo ha detto...

Taiwan's flooding caused by the disaster, let us love to play together to help those in need of help, and now you need to do is click on any one keyword for each link will be sponsored by the NT one dollar, let us work together to create world peace ~ thank you!

台灣這次受到洪水侵襲造成巨大災難,讓我們發揮愛心一起幫助這些需要幫助的人,現在你只要每點擊任何一個關鍵字連結,將會得到新台幣一元的贊助,讓我們一起共同創造世界和平~感謝您!

旅遊 法拍屋 服飾
婦產科 大陸外籍新娘 新娘
納豆保健食品 瑜珈教室
彌月蛋糕 汽車旅館MOTEL 台中住宿
清潔公司 法拍屋 看護
隔熱紙 seo 網路行銷
整形外科 看護 整形
室內設計 系統傢俱 網頁設計
柴犬 哈士奇 網頁設計
防爆工具 瑜珈 機票

Andò ha detto...

Mi raccomando Luciano, tante foto (Arturo non so se viene), un podio (almeno nei primi 10!) e un commento imparziale(!)così anch'io al ritorno dalla Francia potrò rivivere le emozioni della Sgamelàa!

Lucky73 ha detto...

Certo Antonio!! A parte sui primi 10! Mio padre dovrebbe prendere partenza/8K e arrivo.

Andò ha detto...

...per me va benissimo, ma sforzati almeno per un PB! (sono molto elastico!)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Calcola la tua velocità
 
Ore:
Minuti:
Secondi:
Metri:
Minuti/KM:
KM/h:
 

 Fonte www.tuttopodismo.it





Responsabilità
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica e non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001. L'amministratore del blog, pur mantenendo costante azione preventiva, non ha alcuna responsabilità per gli articoli, siti e blog segnalati e per i loro contenuti. Ogni commento inserito nei post viene lasciato dall'autore dello stesso accettandone ogni eventuale responsabilità civile e penale. Le foto ed i video contenuti in questo blog sono da intendersi a puro carattere rappresentativo, divulgativo e senza alcun fine di lucro. Sono copyright dei rispettivi autori/agenzie/editori.