Multi Tabbed Widget

venerdì 16 gennaio 2009

13

CORRIGIURIATI 2009 - 1° Prova - 2.100 mt. in pista




Con la gara di ieri il Corrigiuriati 2009 è ufficialmente cominciato e subito una sorpresa! 

Doveva essere una campestre di 3.000 mt , invece per causa neve (il giuriati è ancora mezzo sommerso nelle zone fuori pista) il CUS MILANO ha deciso di trasformarla (a mio parere giustamente) in un atipico 2.100mt in pista.

Lì per lì ero un pò indeciso, ma poi il richiamo della pista mi ha convinto a partecipare contento di non dover correre nella neve dopo l'incubo propriocettivo del Monga.

Inanzitutto vorrei ringraziare il Prof. Foglio Para che si è ricordato di darmi la maglietta del CUS MILANO dato che precedentemente al 21° Palio Universitario (staffetta 5x1000) erano finite.

Mi cambio ( cavolo in pista con le Nimbus mattone, ma chi si immaginava questo cambiamento: le Skylon sono a casa al caldo ) ed entro in campo. Trovo subito Lorenzo con il quale inizio subito un bel riscaldamento seguito da 4 allunghi sui 100 mt.

L'ambiente che si respira è il solito: allegro, gogliardico e gli atletici sono sempre gli stessi. C'è il vincitore dello scorso anno Marco della Michetta alle prese però con una tendinite, c'è la sua compagna Elena vincitrice anche lei nella categoria femminile, ci sono Alberto, Renato, Domenico e tanti altri ....Naturalmente l'organizzatore Gigi in prima fila a dire a tutti di iscriversi prima di partire, sempre che vogliano i punti i palio :-)))

Ma finalmente si comincia! Partiamo dai "blocchi" dei 100 mt e poi saranno 5 giri di pista "alla morte" con tanto di contagiri !! (ebbene si, il Corrigiuriati è una cosa davvero seria!),  sembra di essere alle Olimpiadi !! :-)

Cerco di partire subito forte e seguo un atleta che vedo spesso, ma che non conosco. Mi sembra abbia un buon passo e provo. Corsi i 100 iniziali LAP sul Garmin per vedere il primo 400 come lo faccio per poi regolarmi. Il giro è forte ( 1.25 ), tengo e continuo a seguire il mio riferimento.

Al primo 1000 vedo o penso di vedere un tempo stratosferico ( 3.16 ), solo al traguardo capirò che non era il 1000, ma il 900!! Questo mi condizionerà un pò la gara. Non so di quanto, dal punto di vista mentale molto perchè mi ha permesso di provare a rallentare un pò per poi dare tutto alla fine e da questo punto di vista penso sia positivo. Il passaggio reale è stato di 3.34.

Automaticamente mi viene da rallentare un pochino anche se mi sembra di averne, ma il 3.16 fasullo mi condiziona. Passa un altro giro e mi accorgo che il mio riferimento mi sta nettamente staccando e più passa il tempo più il gap aumenta.

Sta per iniziare l'ultimo giro e penso sia l'ultima chanche per prenderlo ( ormai ha almeno 80 mt da me ).

Mi doppia il vincitore: un ragazzo, una lepre del CUS Milano ( se non erro chiude intorno ai 3 al km di media forse qualcosa meno ). Lo stimolo è arrivato e tento una progressione per gli ultimi 400 mt ( nel frattempo un altro atleta mi aveva sorpassato ).

La fascia cardio che mi aveva dato fastidio per tutta la gara ( quando mai l'ho messa ) ai 300 dalla fine mi scende sulla pancia e il Garmin comincia ad impazzire indicando battiti troppo alti (ehehe). Io accellero e decido che la volata dovrà iniziare ai 200 e non ai 100 altrimenti col cavolo che li prendo!

Ce la faccio e arrivo staccando un crono interessante 7.41 ( media 3.40 al km ).

Lorenzo per oggi è dietro, ma non corre da un pò e per impegni vari non riesce ad allenarsi. Devo attendermi il suo ritorno in forma e ai suoi tempi inarrivabili ( per esempio 59" nei 400 ) molto presto! La cosa bella è che tutti e due in gara ci divertiamo tantissimo!

A casa decido di vedere il mio ultimo giro, sono curioso dei parziali sul 400, sul 200 e sul 100 e viene fuori questo ( 400 in 1'.15" - 200 in 34" - 100 in 15" ).

Felice come una pasqua mi faccio una bella doccia e torno al lavoro. La sera mi aspetta una corsa rigenerante con 3.000 mt veloci da fare con Diego. Ma questa è un'altra storia.

Sono contento che sia ricominciato il CORRIGIURIATI e compatibilmente con il lavoro spero di correre tantissime gare quest'anno. La pista riesce a darti delle emozioni incredibili e il gruppo è davvero fantastico!

E sabato altro Cross al Campionato Brianzolo dove siamo saldamente in testa nella classifica di società.


Condividi su Facebook Condividi su Facebook


13 commenti:

R. Davide ha detto...

Tempi molto, molto interessanti! complimenti! e mi sà che questo è solo l'inizio di un'anno a tutta velocità

GIAN CARLO ha detto...

Mio PB 6.58 su 2k

Alvin ha detto...

Gran Bel tempo, c'è poco da fare a te ispira molto di più una gara a rotta di collo in pista piuttosto che una misurata e calcolata di 42000m, se ti diverte fai bene a farle, in bocca al lupo, ottimi tempi...pee me attualmente inarrivabili!

francesco ha detto...

Degli ottimi tempi. Sto considerando anchio l'idea di correre un maggior numero di gare brevi,rispetto a quelle lunghe: cominciano ad attirarmi di più delle maratone.

Diego ha detto...

Ottima sgasata !!!

Dante ha detto...

Complimenti sei un missile terra aria....non ho mai corso in pista e penso non lo farò mai sarei ridicolo...però nella prossima vita vedrò di farlo seriamente deve essere veramente divertente.

antherun ha detto...

Con tutti i racconti di corse su strada che si leggono è bello ogni tanto cambiare aria...la pista deve essere un'altra dimensione vero?

Lucky73 ha detto...

@Gian Carlo
Penso che lo prenderò come obbiettivo già per quest'anno, era questo il tuo intento? :-))
Sul miglio qualche mese fa sono andato a 3.35 ora penso di fare meglio. Sul 2.000 devo lavorare, ma penso di riuscirci. A occhio oggi potrei fare 7.10 forse.

@Alvin e Francesco
Si devo ammettere che la velocità mi ha sempre affascinato e la pista è un grande amore.
Per quanto riguarda la maratona, la prima è stata una grandissima emozione, ma non è la gara che preferisco. Ne farò ancora un paio, ma poi penso di lasciarla perdere o farne una all'anno al massimo.
Mi concentrerò dalla mezza in giù e sulla pista.

Lucky73 ha detto...

@Diego
si è proprio questa una delle sensazioni della pista!

@Dante
Potresti invece provare anche in questa vita! C'è tanta gente che va "tranquilla" e si diverte un mondo anche in pista! E poi puoi cominciare a lavorare sulla velocità che poi può anche aiutarti per il fondo.

@Antherun
Si è così. Infatti i miei obbiettivi di tempi (dal 10.000 in giù) li voglio fare tutti in pista perchè la pista è così prendere o lasciare. è precisa, è sofferenza, è grande competizione. Tu che viaggi alla grande dovresti farti un pò di garette.

Anonymous ha detto...

rispetto al tuo tempo sugli 800, già perdi parecchio. normale, non hai mai lavorato sull'accumulo di lattato che avviene su queste distanze. luciano er califfo.

Anonymous ha detto...

Califfo, sono lorenzo, ho corso con Lucky e ha fatto una ottima corsa, senza strappi (a parte la volata) io ero dietro e l'ho visto correre bene e mai in affanno (a differenza mia che ero in crisi ai 500m). Considera che il tempo sugli 800 è stato fatto in condizioni climatiche completamente differenti, giovedì al giuriati la temperatura sfiorava lo "0". Io sono convinto che Lucky possa tirare via 10" agli 800 se si prepara ma rimango convinto che alla luce della maratona lui dovrebbe puntare quest'anno ai 5000 e quindi seguire una tabella per 1500. E' impressionante vedere i miglioramenti che Lucky ha fatto da Maggio quando abbiamo corso insieme per la prima volta; certo califfo dobbiamo fargli mollare le maratone, a tutto c'è un limite! non sei d'accordo?
Lorenzo

Lucky73 ha detto...

Ringrazio Lorenzo per le belle parole e penso che potrebbe davvero essere la strada giusta, sentiremo il Califfo.

Per quanto riguarda la mia gara hai ragione! Penso di aver fatto una gara regolare e senza strappi fino all'ultimo giro per poi cercare qualcosa in più proprio sui 400 finali per andare a prendere i miei riferimenti ed è saltato fuori un, secondo me, ottimo 1.15.

Alla prox!

Alberto Bressan "Pasteo" ha detto...

Peccato per quel 3:16 fasullo che ti ha condizionato. Forse il tempo reale avrebbe potuto farti correre la gara con la tattica giusta ma comunque vedo che i tempi che fai non sono certo male...anzi!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Calcola la tua velocità
 
Ore:
Minuti:
Secondi:
Metri:
Minuti/KM:
KM/h:
 

 Fonte www.tuttopodismo.it





Responsabilità
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica e non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001. L'amministratore del blog, pur mantenendo costante azione preventiva, non ha alcuna responsabilità per gli articoli, siti e blog segnalati e per i loro contenuti. Ogni commento inserito nei post viene lasciato dall'autore dello stesso accettandone ogni eventuale responsabilità civile e penale. Le foto ed i video contenuti in questo blog sono da intendersi a puro carattere rappresentativo, divulgativo e senza alcun fine di lucro. Sono copyright dei rispettivi autori/agenzie/editori.