Multi Tabbed Widget

martedì 9 agosto 2011

26

Boston–un ritorno scoppiettante!

IMG00189-20110808-1245Meglio non poteva andare questo mio ritorno a Boston!

Dal punto di vista personale non ne parlo sul blog o comunque ne parlo pochissimo, ma podisticamente spesso esagero Sorriso

Nonostante non parli inglese da 3 mesi e mezzo mi sto trovando benissimo! Io e l’inglese abbiamo una sfida aperta, riesco a fare cose molto più difficili, ma fatico tremendamente nell’imparare questa dannata lingua!

Eppure dal mio ritorno è stato un crescendo con l’interrogatorio in dogana da parte di un “officer-marines” che voleva capire fino in fondo tutte queste mie visite a Boston e temeva che potessi cercare un lavoro da portare via ad un americano.

Poi salta la luce nell’appartamento e vai a spiegare alla guardia che occorre controllare nella sala contatori generale e non se le lampadine siano avvitate bene (?!) , questi americani …

Me la sto cavando alla grande, non pensavo …solitamente necessito di qualche giorno di rodaggio Sorriso

E lunedì torno finalmente alla pista del M.I.T. ( Massachusetts Institute of Technology ).

La mattina presto piove, ma danno schiarite e infatti intorno alle 10.00 smette e le nuvole cominciano a muoversi in maniera vorticosa, si alza il vento che apre lo stupendo cielo di Boston.

Esco di casa con lo zainetto visto che per l’allenamento del lunedì ho bisogno di cambiarmi le scarpe: niente chiodate, ma almeno vorrei correre con il piede un po’ libero e un po’ reattivo, quindi A1, decido per le Adidas Adios.

Cammino per tutta la discesa, anche per digerire la mega colazione a base di pane (americano) e Nutella!

Arrivato al Charles River inizio a correre fissandomi bene lo zainetto!

Boston non è cambiata : tantissima gente che corre, per terra tutto pulito, bagni pubblici all’altezza, fontane per abbeverarsi.

Me la prendo con tutta calma, anche per godermi il panorama e il mio ritorno – sono circa 2,5K corsi a 5’30” e sorprese non ce ne sono nemmeno arrivati al M.I.T.

IMG00182-20110808-1159Pista aperta, libera, bellissima, senza buchi, non si paga …

Nella zona centrale i bambini giocano a soccer e le bambine a baseball, un vero spasso vederli ed ascoltarli – Naturalmente ci sono delle reti molto alte per proteggere gli atleti da eventuali pallonate (proprio come all’Arena di Milano eh eh).

Ci sono un paio di ragazzi che corrono in pista, per la verità molto piano, ma soprattutto un master di una sessantina d’anni che controlla tutti i miei esercizi e tutti i miei allenamenti – Nel frattempo si scalda, all’americana, ovvero molto bene, lungamente e con tanti esercizi che noi spesso e voletieri evitiamo.

Prende anche degli ostacoli simulando quello che fa il mitico Dayron Robles (Clikka QUI).

Finito il mio di riscaldamento inizio a concentrarmi su un allenamento che adoro, un allenamento sulla velocità in ottica 400

So già il Panda cosa commenterà Sorriso

Sulla carta dovrei essere molto stanco (eh eh) e invece mi sento un LEONE!

L’allenamento prevede :

4 slf +3x30BL rec 2’/6’ +2x100fly (13”) rec 10’ +200 (27”) rec 15’ +350 (53”)

Tra parentesi i tempi obbiettivi e qui voglio aprire una parentesi Occhiolino

Il Califfo mette sempre i tempi obbiettivo e questa è una cosa che adoro! Durante gli allenamenti capita di strafare o di andare piano, ma se tu hai dei tempi da rispettare cerchi di tararti …

Solitamente poi sono tempi che arrivano col tempo, col passare degli allenamenti, tempi e ritmi che dovresti poi tenere a fine tabella in prossimità delle gare!

Bene! Sempre capita che nella velocità riesco a tenerli fin da subito, mentre negli allenamenti aerobici faccio decisamente più fatica. Basta leggere i 2 precedenti post.

IMG00183-20110808-1200
E ora esaminiamo prova per prova :

4slf – salti in lungo da fermo – credo di aver fatto la mia misura migliore! 8 piedi da 30 cm che significa circa 2,40 metri – non è un granchè, ma per un pappamolla come me è una buona misura!

4x30BL – uscita dai blocchi con scatto potente e movimento delle braccia. Capisco subito di sentirmi bene e non ho nessun problema di schiena! Non ci sono i blocchi quindi parto accovacciato, ma va tutto molto bene.

2x100fly – 100 metri lanciati – leggera progressione di 15-20 metri (circa 4”5) e via! Essendo la prima esperienza in assoluto su questa distanza non sapevo come tararmi – In più come tempo obbiettivo il Califfo aveva messo 13” , ma visti i recenti 100 da fermo, con questa email ha voluto correggere il tiro “la prossima seduta... i 100 fly cerca di fare sotto 13” - se questi di oggi l'hai fatti in 13.5 senza fly e after massacre...”.

Sapevo di non avere grossi problemi a stare sotto i 13” su un 100 lanciato, ma la facilità che ho riscontrato nel correrli è davvero disarmante!

Non sapevo esattamente come correrli, pensavo solamente a tenere alte le ginocchia e a concentrarmi sul gesto della braccia che dovevano spingere violentemente, ma anche elegantemente, insomma un po’ come fa la mia amica Denise una vera esperta oltre che campionessa!

IMG00181-20110808-1159

I fly volano letteralmente e i tempi mi stupiscono parecchio anche perchè è il secondo allenamento sulla velocità che faccio in tutto il 2011 -

12”02 e 12”17 …quasi andavo sotto i 12” Sorriso e senza chiodi …

Dopo il secondo un filo di acido lattico lo sento, nei glutei e soprattutto nel recupero durante il quale mi faccio anche un minutino in souplesse.

200 – è un 200 ritmo gara affaticato – in pratica il primo passaggio ai 200 su un 400 – niente o comunque poco da dire, sto bene, lo vedo e lo sento! Non ho problemi a correrlo nel tempo prestabilito anche se chiaramente un po’ devo forzare, ma ho ancora gambe e fiato da vendere.

27”4

350 – prova di forza resistente, prova di fatica, prova di ritmo degli ultimi 100 su un 400 – ecco questa distanza posta in questa posizione temporale dell’allenamento ti fa capire tutta la fatica del giro della morte – Pensavo fortemente a Danilo e a quanto può fargli bene un allenamento simile in proiezione finale di gara.

Ma io sto bene, il recupero è ampio, il cuore scende e le gambe sono toniche – Sui 150 finali devo forzare, ma chiudo perfettamente controllato e soprattutto felice.

53”4

Si sta facendo tardi, continuo dopo, vi devo ancora raccontare degli amici scoiattoli, ma ora vado a corrermi l’emerald necklace!

Run in Boston - The EMERALD NECKLACE!

Buone Corse a Tutti !


Condividi su Facebook Condividi su Facebook


26 commenti:

Anonimo ha detto...

eh eh eh (sottotitolo "che te lo ri-dico a fare?!)

panda

p.s.: una seduta simile Raffaele me la faceva fare come test: 2x50, 1x100, 150 o 200, 400. Ma con chiodi. Tutto a RG, tranne il 400, che andava fatto come veniva, cioè al massimo delle forze residue in quel momento. I quando potevo la modificavo, saltando il 400 finale. ;-)

Anonimo ha detto...

bravo lucky!
nella velocità stai QUASI come l'anno scorso.

panda,
la seduta di raffaele è diversa. l'ultima prova a tutta cambia tutto e ti distrugge inutilmente. invece a lucky faccio fare l'ultima prova APPOSITAMENTE controllata.
questa piccola differenza comporta il grosso risultato che la seduta di lucky si recupera in 3gg, quella tua in 15gg.
luciano er califfo.

theyogi ha detto...

ed io che ti facevo padrone della lingua! :) meno male che in pista sai farti capire bene....

Lucky73 ha detto...

@PANDA
Ecco il Califfo mi ha tolto le parole di bocca ...tutto a ritmo gara ti uccide e soprattutto se avessi fatto il 350 al massimo sarebbe venuto fuori un super tempo, ma oggi sarei distrutto, mezzo infortunato e avrei rovinato l'allenamento che mi aspetto giovedì e il lento di oggi col cavolo che lo facevo.

Sto cominciando ad imparare anche io e vedo che c'è sempre un filo logico ...

@CALIFFO
Beh stiamo con i piedi per terra, ma sono ottimista ...se dovessi farcela comunque sarebbe un mezzo miracolo :-))

@YOGI
eh eh, padrone proprio no, diciamo che me la cavo, ma vorrei saperlo perfettamente ...prima o poi dovrò farlo, me lo metterò come obbiettivo! :-)

Oliver ha detto...

Leggo che hai ripreso alla grande! Sugli impianti americani rispetto ai nostri beh... lasciamo stare, al XXV aprile non si può correre senza occhiali da sole!

Lucky73 ha detto...

@OLIVER
verissimo! Ho riscontrato 2 problemi anzi 3 per ora :

1. è accecante
2. quando piove sembra di essere su una pista di ghiaccio
3. sembra di pessima qualità, con i chiodi si rovina facilmente.

Di contro però ti abbronzi di brutto! è come stare sulla neve! Io sono nerissimo! :-)) solitamente sono una mozzarella.

Anonimo ha detto...

sì, vero, anche se 15gg per recuperare è esagerato perfino per una schiappa come me, ma certo non si recupera in fretta, siamo d'accordo. per questo quando potevo saltavo la prova finale. stom imparando anch'io la parsimonia, un po' tardi...ma meglio che mai.
;-)

panda

fathersnake ha detto...

Entusiasmo contagioso! Per te Boston è una specie di "paese dei Balocchi" :-)

madfatdaddy ha detto...

Magari hai ancora margini di miglioramento con la lingua, ma sei perfettamente integrato nella catena alimentare statunitense, Vecchio Ingurgitatore di Big Mac! :D

Anonimo ha detto...

panda,
15gg non è esagerato, ci sono sedute che per recuperarle ci vuole il doppio. ci sono atleti che dopo sedute massacranti non si sono ripresi MAI PIU'!
io per "recupero" non intendo la sensazione soggettiva (quasi sempre sbagliata) ma la resa in allenamento o in gara nei gg successivi (dato oggettivo).
ad esempio, se fai una seduta con un 300 in 38 e 10gg dopo in gara fai 54.5 è segno che non hai recuperato (anche se non te ne rendi conto), perchè uno che fa i 300 a 38 in gara deve fare 53.
luciano er califfo.

Lucky73 ha detto...

@PANDA
credo che siamo arrivati al punto! Non voglio dilungarmi, ma quando scrivi "per questo quando potevo saltavo la prova finale"

Io solo non capisco cosa serva un allenamento troncato soprattutto nella sua prova finale che reputo la più importante.

A me per esempio scoraggerebbe molto a livello mentale e se arrivo a troncare un allenamento lo reputerei "sbagliato" a meno che sto male o altri fattori esterni ...

E questa tesi si sposerebbe molto sul fatto che ti manca un po' il finale ...

Rimani a 3/4 come in allenamento :-)

@CALIFFO
tra poco vedremo il Panda risorgere dalle ceneri e cambiare il suo Nickname in Fenice :)

Lucky73 ha detto...

@MAD
sono già oltre ...da ieri sono passato al Messicano : QUESADILLAS e BURRITOS a gogo! :-)) Ho la bocca in fiamme!

@FATHER
tutto merito della ragazza :-) ...comunque qua con il dollaro debole è davvero il paese dei balocchi !

Anonimo ha detto...

lucky, califfo, rassegnatevi pure voi, non valgo meglio di quel he ho ottenuto.

panda

Lucky73 ha detto...

@PANDA
Io ne sono convinto ...oggi sicuramente non vali meglio di quel che hai ottenuto (Beh forse qualcosa si, dai) ...troncando gli allenamenti alla fine ...

Io l'ho sempre detto che fai allenamenti con ritmi troppo elevati e troppo duri ...

Dopo l'allenamento di lunedì ieri ho fatto 15K e oggi sto benone ...domani però ho un allenamento aerobico che patisco :)))

Anonimo ha detto...

no, no, un momento, non facciamo confusione...senza il 400 finale per me la seduta non era troncata, cioè non è che mi arrendevo prima di finirla, per me era semplicemnte più giusto concepirla contenuta nei volumi e nell'intensità, perchè credo che quel 400 finale a tutta sia troppo pesante dopo aver fatto già altre cose a RG

Panda

Lucky from Revere ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
Lucky from Revere ha detto...

@PANDA
quello che voglio dirti è diverso...

A mio parere l'allenamento che descrivi è ottimo, correggerei solo il 400 finale in 350 o 300 :

2x50, 1x100, 150 o 200, 400

Se non fai il 400 per me è come se tronchi ...se lo modifichi è tutto da valutare :-))

Il 400 finale o 350 o 300 è proprio quello che ti serve ...a te in particolare, ma non è da fare assolutamente a tutta ...

Comunque è un parere personale :)

Anonimo ha detto...

il problema non è solo della singola seduta (seppur sbagliata), ma nella concezione che in allenamento ci si debba sfondare spesso, se non addirittura fare i pb... vi ho mandato una mail con un esempio illuminante... NON SI SCAPPA.
luciano er califfo.

Anonimo ha detto...

califfo, lucky, concordo con quel che dite, però (provocazione molto amichevole per entrambi);-) ...provate voi a fare 53" con il vostro approccio, e poi ne riparliamo! e anche volentieri!
:-)

panda

Anonimo ha detto...

se con la provocazione ti limiti a 54 e lucky accetta di fare 2 palestre a settimana... raccolgo la sfida!
uhuhuh!
luciano er califfo.

Lucky73 ha detto...

@PANDA
sei off-topic visto che il 400 non è la mia gara :-)

Ma se dovessi prepararla l'obbiettivo minimo sarebbe 53"9 ...e 25"3 visto che con 26"6 ho fatto 55"8 ...

Quest'anno ho il problema piede, ma prendendo in considerazione lo scorso anno è assurdo che con il tempo che hai sul 200 arrivi davanti a me di mezzo secondo o poco più ...

Rassegnati con la velocità che hai è impossibile che non arrivi a 53" (anche alto!) quindi c'è qualcosa che non funziona nella tua preparazione ;-)

Visto che non gareggi più iscriviti a Bellinzona il 10 così mi fai da lepre ...

;-)

Anonimo ha detto...

Califfo, per Lucky 53"5, non un centesimo di più. Il ragazzo è veloce quasi come me, già adesso
;-)
cmq, per me, vi ringrazio della fiducia, mal riposta.
io 38 sul 300 lo faccio, 53 sul 400 non lo farò mai.
... un 400 non è un 300, c'è un mondo di differenza e le mie carenze sono soprattutto di struttura fisica, e solo molto marginalmente di preparazione (ipotesi peraltro verosmile ma tutta da dimostrare...)

panda

Luca ha detto...

Welcome back to East Coast!
Ti capisco perfettamente per quanto riguarda l'inglese: ho sempre avuto un rapporto difficile con la lingua, alla fine ha avuto la meglio lei :)

Goditi le piste d'atletica: in questa nazione iper-capitalista il track è aperto a chiunque abbia voglia di correre (od anche di camminare).

Il New England ha una lunga tradizione podistica; dipende da quanto sarai qui, ma forse potresti anche riuscire ad aggiungere una gara 5k o 10k. Se ne avessi voglia, dà un occhio a New England Runner

Pimpe ha detto...

ottimo lucky.. avere un "bastone" come il califfo semplifica tutto ..! grande ..!
cmq sui 100 ci sono .... ;-)

Lucky73 ha detto...

@PANDA
53"5 ...Beh non esageriamo eh eh, non è che ho questa grande esperienza sul giro ...
Prima devo scendere sotto i 40" sul 300....vedremo ....

@LUCA
grazie Luca, conosco la rivista e l'adoro! Per le gare niente da fare, mi alleno e tutti i week sono via, domani si parte per New York e il prossimo nel Maine a mangiare aragoste! :)
Se passi di qua fammi un fischio che facciamo blogpoint :)

@PIMPE
sei un grande, anzi sei nato grande, come la filosofia :)

Anonimo ha detto...

a settembre facciamo un sub40" insieme se è previsto e se vuoi

panda

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Calcola la tua velocità
 
Ore:
Minuti:
Secondi:
Metri:
Minuti/KM:
KM/h:
 

 Fonte www.tuttopodismo.it





Responsabilità
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica e non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001. L'amministratore del blog, pur mantenendo costante azione preventiva, non ha alcuna responsabilità per gli articoli, siti e blog segnalati e per i loro contenuti. Ogni commento inserito nei post viene lasciato dall'autore dello stesso accettandone ogni eventuale responsabilità civile e penale. Le foto ed i video contenuti in questo blog sono da intendersi a puro carattere rappresentativo, divulgativo e senza alcun fine di lucro. Sono copyright dei rispettivi autori/agenzie/editori.