Multi Tabbed Widget

sabato 17 luglio 2010

29

A Rovellasca tocco il fondo, ma a Casorate Sempione COMINCIA LA RISALITA!

È successo tutto in 20 ore, come nelle migliori storie bisogna battere il ferro finchè è caldo anche se in questo caso il ferro è il mio tendine d’achille!

Lunedì non riesco a correre il pre-gara per il virus, ma mercoledì sto meglio e decido di confermare la mia presenza a Rovellasca per il 1.500! Con me c’è anche Lorenzo che però si cimenterà sul giro della morte e farà una gran gara fermando il cronometro a pochissimi decimi dall’under 60”.

La mia gara è prevista per le 23.00, ma ci sono ben 7 batterie e io sono nella quarta accreditato con un tempo di 4’32” – Mi sento bene, ma ho problemi di stomaco, forse strascichi del virus e sempre sulla falsariga che non gira più nulla e me ne capitano di ogni durante il riscaldamento una zanzara si suicida nel mio occhio pungendomi l’iride! Allucinante! Rimarrò mezzo cieco e con l’occhio lacrimante fino al via! (andiamo avanti !!).

Decido all’ultimo momento di correre con le Adios (A1) – Pagherò però questa scelta a carissimo prezzo! Finalmente lo start, sono concentrato e parto finalmente BENISSIMO! Restituisco tutte le gomitate e sgomito anche io alla grande! I primi 100 sono forti come devono essere!  La batteria è tosta e io sono quarto. Ai 400 passo sul filo dei 3/km e sto benissimo, ma pochi metri dopo succede l’irreparabile! Sento le scarpe premere forte sul tendine, lo sento costretto e mi si irrigidisce tremendamente. Non fa male, ma non riesco più a correre sugli avampiede e devo assolutamente atterrare sui talloni. Vengo passato da tutti, il penultimo mi sembra inarrivabile, non riesco a spingere ed è un’umiliazione non indifferente!

Vedere tutta la gente avanti che continua a guadagnare terreno è umiliante! Per di più non faccio granchè fatica perché non riesco a spingere! NON MI RITIRO perché non ce l’ho nel DNA e arrivo ultimissimo a quasi 10” dal penultimo in 4’56”.

Non me la prendo più di tanto se non che ad un accenno di defaticamento sento la scossa nel tendine e preferisco andare sotto la doccia!

Praticamente un 1.500 con il limitatore innestato …e qui viene il bello!

Parafrasando una celebre frase “chissà perché capitano tutte a me” tornando a casa con Lorenzo mi si accendono in auto le seguenti spie in serie : “problemi ai gas di scarico” , “filtro antiparticolato” , “anomalie al motore” …e …e…si innesta il limitatore per preservare il motore!!!!!

Cioè un 1.500 con il limitatore e in auto con il limitatore! Dai è troppo costruita! Altrochè sfiga, saturno contro e altre cose, qui c'è una macumba!! :-)))))

Proseguiamo verso Turate e l’austrada è chiusa per lavori senza averlo segnalato! Io e Lorenzo ci guardiamo in faccia a scoppiamo a ridere!

Arrivo a casa che sono le 2 di notte, lunga skyppata con Barbara e alle 3.30 mentre mi corico nel letto (MI DEVO SVEGLIARE alle 6.30) decido che devo assolutamente correre il 1.000 a Casorate Sempione, partenza prevista ore 19.00 dello stesso giorno …naturalmente niente chiodate e niente A1 ...si torna alle vecchie e gloriose SKYLON!





1.000 a CASORATE SEMPIONE (VA)




La mattina del giovedì esco di casa alle 7 , naturalmente con l’auto in protezione e con limitatore di velocità rischio di arrivare in ritardo ad un meeting che mi impegnerà fino alle 16.00 – Il tendine non fa male e sto molto bene anche se un po’ stanco dalle poche ore di sonno ….

Con Lorenzo ci diamo appuntamento intorno alle 18.30 all’uscita di Casorate Sempione nei pressi di Malpensa – dopo aver girovagato un po’ arriviamo al centro sportivo!

Impressionante la gente che c’è, più di 100 persone distrituite in 7 batterie! Lorenzo è in 5° e io in 6° - nella 7° gente anche sotto i 2’40” …QUI tutti i risultati.

Incontro subito l’amico blogger DANI con il quale faccio quattro frugali chiacchiere (…di corsa!) durante il riscaldamento! Poi conosco il top Matteo Raimondi che naturalmente correrà in 7° batteria e chiuderà in 2’43” e finalmente da lontano scorgo Cristiano “mitico” KIKKO! Difficile non vederlo eh eh! Anche lui gran prestazione ( 2’58” ).

Fa un caldo terrificante e si fa fatica solo a camminare, umidità a livelli record! …a guardarsi in giro sembra più una gara su strada (corriamo con il chip del OTC!!!!), l’ambiente è fantastico e l’organizzazione all’altezza!

Per non parlare del contorno: il mitico Antonio Capasso a fotografare e TeleStudio8 a filmare! Ragazzi e chi se lo perdeva un evento simile! Al diavolo tendine, virus e stop!

C’è un’aria allegra e frizzante e finalmente dopo qualche allungo capisco che stasera, con le Skylon, potrò permettermi di correre sugli avampiedi.

In batteria ci sono dei fantastici treni (peccato non essere al TOP!), su tutti Filippo Casagrande che vincerà chiudendo in 2’49” (grande Filippo!).

Decido di partire forte e dopo un paio di fisiologiche sgomitate passo i 400 in 67” , c’è sempre da battagliare con gente che passo e che mi passa, mi diverto un sacco! Al 600 pago lo stop forzato e pur passando in 1’45” sono un po’ al gancio, soprattutto ho un esagerato accumulo di acido lattico (boo!)! Passo uno, ma vengo passato da Giuseppe Ciccarone all’800 che ha il mio stesso tempo sul doppio giro! Cerco di tenerlo, ma devo difendermi anche dalla fortissima Silvia Murgia che chiuderà con un fantastico 2’58” (record della gara!) - Provo a cambiare ritmo, ma fatico a salire sulle punte e quando lo faccio il tendine tende ad irrigidirsi, in più ho le cosce pesantissime dall’acido lattico manco stessi terminando un 400 alla morte!

Vengo proiettato in rettilineo con appena avanti Giuseppe Ciccarone e Andrea Basoli …ci provo, stringo i denti, ma loro non mollano un centimetro! Salgo e scendo sulle punte, faccio un casino terrificante, ma del proverbiale cambio di ritmo, in queste condizioni, non se ne parla proprio!

La foto è eloquente dell’impegno che ci abbiamo messo! Tagliamo il traguardo in 2’56” tutti e tre con Basoli in testa e io in coda!

Alla fine tutti contenti …con le Skylon è un’altra cosa e pur essendo lontano dal mio personale di inizio stagione (2’52”) è una fortissima iniezione di fiducia per il proseguo …

La risalita è iniziata! Prudenza sicuramente, ma umore a 1.000 e tanta voglia di sudare!

Per la cronaca del “chissà perché capitano tutte a me” ieri si sono spente tutte le spie dell’auto e tutto è tornato alla normalità …

Quanto durerà? Non mi interessa, mi scivola tutto addosso, ormai mancano solo 13 giorni al giorno più importante …sto arrivando …ancora poco e sarò finalmente a Boston!

Buone Corse a Tutti !!


Condividi su Facebook Condividi su Facebook


29 commenti:

Daniele Uboldi ha detto...

Solo leggendo ho capito adesso cosa hai passato nel 1500! allucinante!!!
Aspetto curioso il racconto della tua performance a Casorate!
Certo che quando ci vediamo siamo sempre di corsa, prima o poi ci fermeremo a parlare del più e del meno ... ovvero: corsa, blog e blogger!

Giuseppe ha detto...

Vedrai che con le scarpe più protettive, starai meglio.
In bocca al lupo.
Buona.

Kikko ha detto...

Grande Lucky,è stato un enorme piacere rincontrarti,ora che so qualcosa in più su come fare i 1000m in pista,la prossima volta con un minimo di preparazione vedrai cosa faccio fuori...e poi vorrei stare nella tua batteria così ci divertiamo di più!
Ciao mitico;))

Lucky73 ha detto...

@DANI
davvero! Madonna è impressionante però quanto blogger siamo! Sarebbe bello organizzare un mega cenone! che dici?

@GIUSEPPE
avevi ragione!

@KIKKO
anche per me è sempre un piacere. Si vedi che provieni dagli 800 e ieri se ti mettevano nella mia batteria mi saresti arrivato davanti, ne sono sicuro!
Hai una gran base velocistica!

Fossi in te dopo l'under 3 in maratona mi dedicherei un po' di più a mezzofondo veloce e magari mezzofondo prolungato in pista!

Andò ha detto...

Bravo Lucky, e pensare che ti avevo "infamato" di pretattica!
Va dove ti porta il cuore....Buon viaggio!

Daniele Uboldi ha detto...

Hai avuto un incontro ravvicinato con la Sivia allora! lei, Enea Zampini (secondo nella batteria dei siluri) e Umberto Porrini sono le punte di diamante dell'Atletica Casorate!

Le spie dell'auto si sono tutte spente ... eh eh eh merito del posto in cui hai corso! :-)

Anonimo ha detto...

sbaglio o dalle foto mi sembri un po' scheletrito? ma mangi?
luciano er califfo.

fathersnake ha detto...

Vieni mai a correre a Torino? Deve essere uno spettacolo assistere a queste gare.

Lucky73 ha detto...

@ANTONIO
eh eh io non faccio mai pretattica! Grazie Andò e speriamo di rivederci molto presto!!!!

@DANI
si mi ha passato all'850, ma l'ho subito ripresa :) Veramente fortissima!

@CALIFFO
sbagli, mangio fin troppo ...è che sono reduce dal virus che mi ha fatto perdere 1,5kg in una sola serata, ma avendone caricati 2 duramente lo stop ora dovrei essere giusto ...
La foto è di fine serata dopo una sudata colossale per via dell'umidità spaventosa....
Anche Lorenzo non è così magro come appare...

@FATHER
mai venuto, chissà! Ma puoi venire tu in lombardia! è pieno di gare in pista!!!

theyogi ha detto...

passerà anche sta tempesta, reggi forte quel timone.... ;)

Paolo Isola ha detto...

Lucky secondo me ti hanno fatto qualche fattura, non è possibile che le cose ti girino così storte!
C'è stato un periodo della mia vita, circa 12-14 anni fa che mi facevo sempre male ed ho pensato seriamente che qualcuno mi avesse fatto la fattura visto che era un periodo che litigavo spesso in ufficio.
Comunque non credo molto in queste cose, solo che quando gira tutto storto, a volte ci credo un pò, ma poi prevale il raziocinio e finisco per non crederci

Tosto ha detto...

ti è passato davanti anche un gatto nero?
a parte gli scherzi, direi che devi star contento, ma vedo che lo sei. la forma tornerà e solo questione di tempo :)

Alvin ha detto...

Bene, il fondo l'hai toccato e se anche l'elttronica di bordo, ti dice che è passato, mantieni la direzioni e vai dritto alla meta!

Lucky73 ha detto...

@YOGI
il mare è tornato ad ingrossarsi :-(

@PAOLO ISOLA
infatti, l'ho scritto! QUI qualcuno mi ha fatto una macumba! Mai io vado avanti eh eh

@TOSTO
quello è il meno! c'è da sfatare la leggenda che il gatto nero porti sfiga :-))
Tra poco torno ad allenarmi, punto a fare un grande fine settembre/ottobre!

@ALVIN
si sono riaccese tutte!! Porca ZOZZA!!!!!

Patty ha detto...

ecco la seconda parte è decisamente quella che farà girare tutto per il verso giusto, pensare positivo aiuta eccome!!!!

Anonimo ha detto...

io te lo ripeto anche se so che non mi caghi: approfitta dell'estate per curarti

panda

Luca "Ginko" ha detto...

Secondo me dovresti andare a Lourdes però telefona prima mica che rischi di trovre chiuso. Certo che la zanzara + spie dell'auto sono una comica.. cmq dai hai davvero lo spirito da runner!

MauroB2R ha detto...

Cioè...ma tu hai chiamato la tua ragazza alle 2 di notte????

arirun ha detto...

1)vorrei sapere che auto hai che è la seconda volta che ti crea problemi nel giro di pochi mesi;dovessi cambiare la mia..
2)un paio di scarpe che di nome fanno"ADIOS"non mi danno fiducia fai bene a "salutarle"pure tu lasciandole nella scatola!!
3)anch'io non li uso ma gli occhiali"tecnici"per gli insetti forse sarebbero utili sfiga a parte..

Alvin ha detto...

eccca@@o...la prossima volta che torno a leggerti mi tengo na mano sulle palle... ;)

Davide R. ha detto...

Lucky dai fiducia a me..si stà preparando un grande periodo..i P.B. devono arrivare! un grosso saluto e come sempre i cmplimenti per la vivacità del post!!

R.Davide

Lucky73 ha detto...

@PANDA
intanto bentornato!
In Agosto ho un programma intenso di allenamento e tanta palestra! :)
Magari ci becchiamo la prossima settimana che sono abbastanza libero di fare quello che voglio ...stop alle gare!

@LUCA
ci credi che quando sono andato a Lourdes ho preso la multa? :-)

@MAURO
certo, ma da lei sono le 20.00 è a Boston 6 ore indietro e quell'ora è la migliore (per lei) :-)

@ARI
è un'altra macchina, ma sempre VolksWagen! Meno male che mi sta arrivando una OPEL non ne posso più....
Sulle Adios mi sono sempre trovato bene, ma in questo momento mi stringono troppo il tendine :-))
Sugli occhiali hai ragione, ma occorre farci l'abitudine! A qs punto valuterò eh eh ....

@ALVIN
e fai bene!
però oggi in officina mi han detto "ORDINARIA AMMINISTRAZIONE" ....si, per far soldi !!!

@DAVIDE
per i PB bisogna aspettare settembre, ormai corro solo per la gloria e tra forma e tendine non penso di far PB, ma NON SI SA MAI :-))))

Paolo Isola ha detto...

Dicono che le zingare con 20-30 euro tolgano il malocchio. Io non ci credo in queste cose, non credo neanche ai malocchi, eppure c'è gente che ci crede e dice che funziona. Se sei disperato puoi fare questo tentativo, tanto non costa molto

Luca "Ginko" ha detto...

Sulla multa presa a Lourdes sono rimasto basito.
Domenica ci sarai all'Ossola?

Anonimo ha detto...

io dico che per i pb è meglio aspettare ottobre...
luciano er califfo.

nicolap ha detto...

Solo che questo mille me l'ero immaginato con partenza in 40-50 tutti insieme, alla garibaldina, con sorpassi in 5a corsia.

Lucky73 ha detto...

@PAOLO ISOLA
non credo a qs cosa, sconfiggerò tutto a suon di allenamenti :) e vacanze!

@LUCA
Beh non ti ho detto cosa ho combinato eh eh :-))) top secret...

@CALIFFO
direi proprio di si :)

@NICOLA
no, molto professional ...
max 18 per serie ....
forse noi eravamo in 15 ....
Infatti mi è spiaciuto arrivarci fuori forma e con il tendine malconcio perchè poteva davvero scapparci il tempone....

Anonimo ha detto...

Complimenti per il blog e grazie per le citazioni...Ci vediamo a Rovellasca, io farò 100 e 400 alla ricerca del passo giusto per ritentare il tempo sugli 800 il 28 a Gavardo.
Giuseppe Ciccarunner

Giuliano ha detto...

Grande Lucky73, é proprio vero! Quando la sfiga ci mette naso ce lo mette per bene. Di positivo c'é che la sfiga é già passata da te quindi da adesso in poi dovrebbe girare tutto per il verso giusto.

Per l'umiliazione non sono d'accordo con te. Avevi un problema e sicuramente si sono accorti tutti! Capita!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Calcola la tua velocità
 
Ore:
Minuti:
Secondi:
Metri:
Minuti/KM:
KM/h:
 

 Fonte www.tuttopodismo.it





Responsabilità
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica e non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001. L'amministratore del blog, pur mantenendo costante azione preventiva, non ha alcuna responsabilità per gli articoli, siti e blog segnalati e per i loro contenuti. Ogni commento inserito nei post viene lasciato dall'autore dello stesso accettandone ogni eventuale responsabilità civile e penale. Le foto ed i video contenuti in questo blog sono da intendersi a puro carattere rappresentativo, divulgativo e senza alcun fine di lucro. Sono copyright dei rispettivi autori/agenzie/editori.