Multi Tabbed Widget

lunedì 17 ottobre 2011

14

L’Americana al Giuriati e il dialogo sopra (e sotto) i due massimi sistemi di una staffetta

338094_2505045994816_1513004177_2716966_1487131200_oPeriodo difficile, decisioni importanti da prendere, incasinato oltre ogni immaginazione, ma finalmente sono a Boston e forse mi torna la voglia di scrivere che da un po’ sembra passata lasciando spazio ad altre “attività” …

Quando la testa è in confusione tutto funziona meno bene, ma non potevo non raccontare l’americana al Giuriati di giovedì scorso …

Dopo gli italiani mi sono fermato, ho corso (male) un miglio a Laveno, non mi sono allenato, insomma sono nel periodo di riposo che mi porterà ad una nuova preparazione in vista della stagione 2012 che si preannuncia ricca di novità. Nel frattempo però c’è da correre l’americana al Giuriati, una staffetta a coppie sulla distanza classica del 5.000 metri – In pratica 400 metri a turno per 6 volte e il primo che parte si becca pure il 200 finale!

In battaglia in mezzo a decine e decine di staffette i quattro amici di 1000 avventure con coppie tremendamente omogenee (eppure all’inizio non sembrava).

Lucky_Levriero VS Panda_Alessio

In palio anche il Trofeo 73 ovvero per i coscritti del 73 (io e il Panda) , in premio una borsa “puzzolente” mai lavata con all’interno non so cosa Sorriso

Chiaramente io e il Panda ci presentiamo in condizioni precarie, mentre Nicola e Alessio sembrano davvero in forma!

Al Giuriati c’è il TUTTO ESAURITO! Coppie da tutti i quartieri, ragazzini del pavesotto con tempi sotto i 4’ nel 1.500 , sembra di essere ad un meeting internazionale!

Io sembro un villeggiante tanto mi sento in vacanza e per cercare un po’ di agonismo decido di cambiarmi pure le scarpe e mettere le A1 perchè qui ci sarà veramente da soffrire …

Finalmente si parte, io e il Panda in prima anche se sarà difficile ritrovarci in ultima, ma sarebbe bello…

Parto a razzo e al 300 sono primo mentre Cristiano mi affianca, troppo forte, pagherò alla grande dando il cambio a Nicola al 68” …lui replicherà per star dietro a quel satanasso di Alessio che girerà costante 66”/67” risultando il più veloce di tutti …

Al 3° sono già bollito e dopo un buon 70” sprofondo subito tra 74” e 77” con punta di 78” che vorrei addirittura ritirarmi …

è una costante vedere Nicola cercare di perdere il meno possibile da Alessio e io a recuperare sul Panda …

Fortuna vuole che io sia stato lungimirante almeno nel contarle queste “dannate” ripetute visto che mi trovo in condizioni pietose come uno che non si allena da mesi e qui entra in gioco anche un po’ l’emotività che mi sta bloccando le gambe, ma che piano piano me le ha anche sciolte grazie a quello splendido sentimento che è l’amicizia

c’è però qualcuno che sta peggio di me (rido ancora, dopo 4 giorni) visto che al termine della 5° vedo il Panda girare con gli occhi al cielo totalmente persi nel vuoto.

L’impressione iniziale è che domandi in giro qualcosa, poi lo vedo diretto verso di me! Io controllo il crono sperando in un cedimento verticale del Levriero (eh eh) , 30” secondo …va piano Nicola! Sono cotto, ma comincia il teatrino che spero di raccontare in maniera corretta visto che anche io ero bollito niente male.

Panda: “Questa è l’ultima ?” - Ho ancora il fiatone e passo o rispondo facendo una smorfia come per dire “ma se manca ancora un 400 e un 200” - Riparte alla carica “manca solo il 200 vero?” con sguardo sbigottito - Un momento di lucidità mi colpisce e rispondo “no ancora un 400” - Ora i discorsi si fanno difficili e tutti e due rischiamo di straparlare mentre il levriero comincia la seconda curva con Alessio davanti velocissimo! Non ancora soddisfatto rilancia il Panda : “Ah non manca un 200?” e io “No, cioè c’è ancora un 400” e lui “come un 600?” e qui ormai siamo al delirio più totale, ma anche io non scherzo visto che rispondo andando letteralmente in apnea “No, devi correre un 400 poi corre un altro e poi c’è il 200” …..lo sguardo del Panda trasuda panico visto che per cercare di tradurre quella frase in Alvazzesco mezzo bollito ci vuole tutta la sua lucidità che naturalmente è rimasta alla 2° ripetuta …Lo vedo perso che tra se e se forse si sta domandando: “ma un altro chi??”

Nel frattempo per fortuna arriva Alessio (l’altro appunto) e il Panda a testa bassa parte per la sua 6° ripetuta …

Io parto poco dopo e mi metto al trotto come se stessi dormendo e qui farò perdere la gara al mio compagno visto che il Panda passeggia e io me ne accorgo troppo tardi passando solo al 320 (punto esatto!) e staccandolo pochissimo – avessi tirato la 6° avremmo vinto, ne sono sicuro! Stacco un 75” , ma ne avevo …

Nicola sulla sua 6° lotta come un vero guerriero e riduce al minimo lo strapotere atletico di Alessio che gira ancora vicinissimo al 66” …

Parto per il 200 in ritardo, ma all’entrata in rettilineo gli ho già mangiato almeno 3” , se è bollito lo asfalto, ma è qui che il velocista purosangue si vede e infatti reagisce! Cambia drasticamente passo, manca troppo poco, io resisto, ma non guadagno più nulla (nemmeno perdo!) e non riesco a cambiare passo, sono già al limite …

1° Panda-Alessio 15’21” (3° assoluti)
2° Lucky-Levriero 15’22” (4° assoluti – medaglia di legno)

Meglio non poteva finire (x loro!) …io 29”1 – lui 31” …..e il levriero fresco come una rosa mi fa “vuol dire che prima ti sei risparmiato” ….mentre sono piegato dalla fatica Sorriso

In tutto questo Alessio e il Levriero imperturbabili che sembra non abbiano nemmeno iniziato a correre in grandissima forma che fanno il paio agli “altri due” in forma a dir poco catastrofica… Sorriso

Personalmente credo che dopo gli italiani ho avuto un tale scarico di adrenalina da perdere tutto l’allenamento che avevo, penso sia una cosa passeggera, dopo esco a correre, vah! Occhiolino

Giornata memorabile, ma è già ora di pensare al futuro …

Grazie AMICI !

Buone Corse a Tutti !

P.S. nella foto potete vedere la divisa dell’amico blogger Federico detto Barack, secondo voi che tempo ha fatto sull’americana? Sorriso


Condividi su Facebook Condividi su Facebook


14 commenti:

theyogi ha detto...

con gli amici puoi lasciati andare, sei già bello che appagato.... ma non era meglio scommettere pizza e birra? :D

Giuseppe ha detto...

E' bello staccare un po' la spina,
alla ripresa allungare i lavori e con la scusa rallentare un pochino.
Che ne dici?

Ciao

nicolap ha detto...

Me l'ero perso ma lo immagino benissimo, il dialogo tra Benigni e Troisi.
Il panda alla fine comunque aveva 2 occhi grandi grandi che non accennavano a tornare alle dimensioni normali, da uno che se l'è vista brutta o che non mangia da 3 giorni (forse le 2 cose).

Lucky73 ha detto...

@YOGI
forse era meglio birra e salamelle, ma non avevamo troppo tempo purtroppo! :)...anche la borsa ha una sua storia :)))

@GIUSEPPE
sempre più corte e più veloce :)

@NICOLA
sono contento, sarà l'ultima gioia in pista contro di me eh eh ...

Lui comunque tiene occhi grandi, sembra uscito da un cartoons jap :)

federico vecchiarelli ha detto...

mi alleno in maglietta pantaloncini e scarpe running ma per gli eventi prediligo l'eleganza :-)
troppo divertente l'Americana alla prossima devo partecipare, chi ha voglia di perdere per fare coppia con me?

arirun ha detto...

..quindi mancavano tre duecento se la logicità non mi inganna:)...x me è stato il conteggio a ciucciarti lo zucchero x fare un secondo in meno risposta al quesito 59...

Anonimo ha detto...

che ridere, verissimo, troisi e benigni :-))))))))

Panda

P.s. lucky 6 pronto per il seicento? ;-)

Lucky73 ha detto...

@FEDERICO
ottimo look! Le scarpe forse un po' scomode :)

Vedrai che al Corrigiuriati ti divertirai, bisogna solo organizzarsi un po' con il lavoro perchè si rischia di star li un sacco di tempo a parlare :)

@ARI
in effetti 3x200 non era male :)))
Si è tutta colpa del Panda :)))

@PANDA
potremmo scrivere un libro eh eh ...pronto? Son già ingrassato 3Kg che significano +6" :-)))))

Oggi torno a correre ...

Anonimo ha detto...

ah ah ah
andiamo bene
io da giovedì sono ancora fermo

sarà un 600 scapolo-ammogliato
:-)))))

panda

franco valsecchi ha detto...

Bella!! E'il momento giusto per divertirsi (tra amici poi) con l'atletica senza il vincolo dell'agonismo (anche se quello è impossibile annullarlo).
Domani ricomincio la preparazione invernale,5 mesi di duro lavoro,ma vedrai che qualche pirlata per spezzare la noia dei mesi milanesi la si trova!!

Lucky73 ha detto...

@PANDA
Parola d'ordine bruciare i grassi !! Da quando sono a Boston sto mangiando malissimo e tantissimo!

Sul 600 non garantisco :) non penso di star sotto i 2' :)) ...lo scorso anno ero in formissima mannaggia!

@FRANCO
ottimo, preparati allo per i 100 del tuttinpista perchè ci sarà davvero da ridere :)))

Luca "Ginko" ha detto...

spassoso il siparietto di quando mancava alla fine.. certo che l'acido lattico da alla testa..
Ciao Luciano!

Pimpe ha detto...

ma che biscotti pucci nell' acido lattico ???

Lucky73 ha detto...

@LUCA
ci vogliono ANNI di esperienza per controllarlo! :))
Attendo tue da Venezia! In bocca al lupo!

@PIMPE
te lo spiego all'Arena al Tuttinpista dopo il tuo 1.000 :)))

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Calcola la tua velocità
 
Ore:
Minuti:
Secondi:
Metri:
Minuti/KM:
KM/h:
 

 Fonte www.tuttopodismo.it





Responsabilità
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica e non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001. L'amministratore del blog, pur mantenendo costante azione preventiva, non ha alcuna responsabilità per gli articoli, siti e blog segnalati e per i loro contenuti. Ogni commento inserito nei post viene lasciato dall'autore dello stesso accettandone ogni eventuale responsabilità civile e penale. Le foto ed i video contenuti in questo blog sono da intendersi a puro carattere rappresentativo, divulgativo e senza alcun fine di lucro. Sono copyright dei rispettivi autori/agenzie/editori.