Multi Tabbed Widget

lunedì 28 gennaio 2013

6

Trofeo Monga–Cittiglio–Sedotto e Abbandonato

542480_500507246657720_735971087_nCittiglio non tradisce mai, personalmente credo che sia uno dei migliori Cross del panorama che quest’anno ha addirittura preso il posto di Bereguardo nel mio cuore.

L’avevo corso nel 2010 quando avevo molto più fondo visto che arrivavo dalle mezze maratone e me lo ricordavo spettacolare –

Confermo il giudizio, ma rilancio visto che hanno leggermente cambiato l’arrivo : sempre durissimo, in salita, ma con gli ultimi 80/100 metri in discesa che per un 800ista è manna che arriva dal cielo!

Come dicevo nel precente post devo cominciare accorciare e da qui in avanti al Monga correrò solo le 3K, qui a Cittiglio sono esattamente 3.150 metri ( da Garmin 3.160 ) tutti su terreno piuttosto duro con tutte “le chicche” che solo questo cross riesce ad offrire :

salite, discese, curve secche, cambi di direzioni, strappetti in salita, strappetti in salita con curva a 180° compresa, montagnette sul finale spezzagambe, arrivo in salita spezzagambe e fiato, ma anche tratti dove riesci a correre soprattutto quando scendi nel vallone …

Insomma un cross che ti seduce (all’inizio) , ma poi ti abbandona (sul finale) lasciandoti senza gambe e senza fiato.

Personalmente sono soddisfatto della mia condotta anche se sull’ultimo chilometro potevo fare molto meglio – Sono partito forte piazzandomi subito nei primi 20 , poi ho tenuto un’andatura abbastanza costante intorno ai 3’55”/km nonostante le tante insidie del terreno.205778_531623336871950_1077575245_n

Quando corri nel vallone sei sedotto dalla bellezza del paesaggio, il respiro ti entra dentro e sembra non uscire mai, devi sempre controllare dove metti i piedi visto che il terreno è piuttosto infame e presenza grandi trappole per le caviglie.

734841_10200491144790472_245621396_n

Si corre attaccati e ci si sorpassa in continuazione, subito però mi scappa Cialfi, un M55 della Michetta che va sempre molto forte, calcolerò male la distanza tra me e lui e non riuscirò più a passarlo, nemmeno sul finale arrivandogli poco dietro. Triste

Terminato il 2K inizia la fase dell’abbandono, le gambe cominciano a pizzicarti e il fiato si fa grosso, iniziano quei momenti dove gli avversari si fanno sotto, ti passano e fatichi a reagire.

Ora il percorso è tutto mosso, mi passano in due, ma riesco ad attaccarmi, poi arrivano le due montagnette malefiche, ripide e insidiose.

Sulla prima sono cotto, ma c’è un tifo stupendo degli amici, grazie a loro reagisco, stringo i denti e scollino.

Si presenta un avallamento e poi scende leggermente, mi passa uno della michetta a velocità tripla ( ma dove va ?? ).

La seconda è tremenda perchè c’è anche la curva a 180° per poi avere un lungo primo rettilineo tutto in salita – La prendo troppo stretta (per sorpassare) che quasi mi ribalto, devo ripartire da fermo, si sa in curva non si sorpassa e sembra l’inferno …

Tutta quella salita, che poi saran 300 metri, mi sembra eterna; mi passa un tizio e ne sento altri due ansimare…

Sento lo speaker che annuncia la 1° donna che mi sta mordendo le caviglie visto il mio rallentamento, a quel punto accellero e ne prendo subito un paio, poi dopo 2 chicane entusiasmanti vedo il traguardo davanti a me tutto in discesa e ……..e anche il tizio della michetta che mi aveva passato a velocità tripla Sorriso

In zona cesarini ( anzi in zona Lucky ) non ce n’è …è come per un toro quando vede il colore rosso – Accelero bruscamente tanto che sugli avallamenti rischio di ribaltarmi, lo passo, ma davanti c’è un’altra michetta ( ma quanti sono ?? ) , passo anche lui che cercando di reagire finisce per terra …

46282_500507279991050_1974368281_n

Ci diamo la mano, niente di che, io non l’ho toccato anzi quasi cadevo pure io, probabilmente nel reagire ha inciampato ( il terreno è molto insidioso ), alcuni dicono “lo spostamento d’aria” …Sorriso

14° assoluto e un generoso 3° di categoria che è il mio miglior piazzamento in un cross – Ritmo circa 4’02”/km -

Chiudo questa parentesi varesotta veramente entusiasta di questo cross che io metterei in tutte le 5 prove del Monga Sorriso - Organizzazione IMPECCABILE, c’era anche il tendone spogliatoio con il riscaldamento e il bagno messo a disposizione dalla sciura della cascina …e oggi c’eran -4° …complimenti davvero all’Atletica Verbano.

4° tappa Trofeo Monga - Cittiglio 27-01-2013

Grande gruppo del ROAD e un grazie a tutti gli amici per la compagnia e il grandioso tifo -

Menzione speciale per il ritorno del guerriero, grande Beppe 6° assoluto e 1° M50 , mi ha dato 32” , nemmeno tantissimi eh eh Sorriso e per Marco 1° di categoria nel cross lungo in una gara ricca di qualità.

Sto recuperando dagli allenamenti della scorsa settimana anche se oggi avevo ancora le gambe stanche, dalla prossima settimana si accorcia un po’ e si velocizza, devo solo decidere se correre la 5 Mulini o farmi un bell’allenamento sulle salite della Montagnetta …

Forse sto facendo un po’ troppe gare anche se solo questa ho provato a spingerla davvero, ma è come una droga…

Buone Corse ( e campestri ) a tutti


Condividi su Facebook Condividi su Facebook


6 commenti:

Omar Spoti ha detto...

Bell'articolo e grande gara... (io ho corso i 5 e sono cotto!!!)...

Ho postato il tuo articolo pure sul blog del Soxj (il mio)

Ciao...
Omar

Lucky73 ha detto...

grazie, ti ho linkato, non conoscevo il tuo blog - complimenti a te, stessa media, ma su 5,7K ! :) - alla prossima!

Pimpe ha detto...

bravo Lucky.. ;-) ma 3 km son pochini per me , dovrei fare almeno i 5.. cmq devo trovare la finestra per farne almeno uno come l'anno scorso...

Anonimo ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
Lucky73 ha detto...

Pimpe a Busto sono 6K ...

bressdicorsa ha detto...

grande lucky,sempre furioso

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Calcola la tua velocità
 
Ore:
Minuti:
Secondi:
Metri:
Minuti/KM:
KM/h:
 

 Fonte www.tuttopodismo.it





Responsabilità
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica e non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001. L'amministratore del blog, pur mantenendo costante azione preventiva, non ha alcuna responsabilità per gli articoli, siti e blog segnalati e per i loro contenuti. Ogni commento inserito nei post viene lasciato dall'autore dello stesso accettandone ogni eventuale responsabilità civile e penale. Le foto ed i video contenuti in questo blog sono da intendersi a puro carattere rappresentativo, divulgativo e senza alcun fine di lucro. Sono copyright dei rispettivi autori/agenzie/editori.