Multi Tabbed Widget

venerdì 21 febbraio 2014

7

c’è sempre un modo …

417173_314130115312291_1510312568_nOggi la parola d’ordine è diventata TEMPO; tutto gira intorno a lui, che novità, il problema è che ormai ne siamo schiavi e proprio l’altro giorno mentre qualcuno mi sollecitava una cosa alle 19.15 gli ho risposto che sono uscito di casa alle 6 del mattino e da quell’ora non facevo pipi Sorriso

Il TEMPO per il blog è perso, per ora, la voglia c’è ancora, ma è dura. Ho 1000 priorità che non riesco nemmeno a portare avanti, ma adesso ho 10 minuti liberi e vorrei aggiornare i miei allenamenti.

Il TEMPO per allenarmi non ce l’ho, ma lo creo, sarei morto se oggi non avessi la corsa e non scherzo in quanto è la mia più grande valvola di sfogo.

Non posso però perdere nemmeno un’ora di lavoro quindi quando rischio di ammalarmi mi fermo anche per una settimana e quando corro non mangio o è notte fonda.

Il fondo lento lo faccio in palestra dopo le 22.30 quando in casa dormono tutti, esco furtivamente e vado in palestra che fortunatamente è vicina. Accendo lo stereo a palla e corro per 12K abbondanti da almeno un mese a questa parte.

Mi sono inventato un fondo lento in progressione per migliorare l’aerobia sotto questo format : 1K 5.27 2K a 5.13 4K a 5.00 3K a 4.48 1K a 4.36 1K a 4.00 poi chiudo l’ora a 4.48 …

Modifico qualcosa nel tempo e riesco a farlo da 5 settimane almeno fino alla fine della tabella costruzione.

Da questa settimana inizia la specifica e torno ad un lento di 12K omogeneo intorno a 4.50/4.55 …

Purtroppo non ho corso tantissimo, ma qualcosa ho costruito, in particolare sono riuscito a prendere il TARGET del seguente LATTACIDO : 1000 R7 3x600 R2/8 500 correndo il 1000 a 3.29 e il 500 a 1.20. Sono soddisfazioni.

Da lunedì però è tabella specifica e si torna a spingere, spingere per modo di dire perchè io corro sempre con i dolori e spesso sono anche insopportabili.

Lombosciatalgia da luglio 2013, metatarsalgia ormai dal 2010 che però ha frenato la sua corsa e concede qualche tregua, torcicollo spesso e volentieri per le evoluzioni che faccio con la bimba …

Ma corro …

Questa settimana avevo 2 lavori particolarmente duri, il primo uno specifico 400 e il secondo un inizio di ritmo 800 con dell’aerobico prima ( dove sono ancora lontano dalla forma ) e per finire un po’ di forza sulle salite brevi.

Analizziamo …

500ER R8 +300 R8 +6x50 SAL R2

Il 500 è un EVENT RUN diviso così 100+300+100 – 100 a RG400 , 300 si cerca la postura veloce – obiettivo tempo finale 1.22/1.23 da portare a 1.20 tra un mesetto – 300 di qualità, ma senza chiodi, partiamo da 45, ma arriviamo tra un mese a 42 … salite come vengono, forza …

Il 500 viene veloce, forse troppo veloce e infatti accumulo …

14”1 + 51”1 + 15”4 e prendo subito 1.20 variato, molto buono anche in ottica 800 , ma accumulo, tanto che recupero a fatica e sul 300 è OVERDOSE con un 44”7 corso molto bene, ma sporcato in curva dove i chiodi avrebbero fatto la differenza …

Soddisfatto, ma per qualche minuto acido nel cervello e chi lo conosce sa cosa voglio dire …

Salite nei canoni, tutti 8 bassi e un 7 alto finale …

3000 R10 +5x200 (RG800 –X) R2/10 +5x60SAL R2

Ci arrivo stanco dai 12K del giorno prima, ma soprattutto dalla notte in bianco e dal torcicollo, ma non voglio ( e soprattutto NON POSSO ) saltare.

Mi metto d’accordo con Diego Abbatescianni , lepre di grandissimo spessore, per lui è puro divertimento visto che vanta qualcosa come 2.19 in maratona …

Il 3000 viene bene anche se più avanti dovrò limare almeno 20”/30” ( la cosa non mi spaventa ) – Progressione 4.01 / 3.56 / 3.53 = 11’50” e rotti e dopo tanto tempo torno sotto i 12” …

Sui 200 però grandissime sensazioni nonostante il male al collo … il ritmo arriva subito come se ce l’avessi nelle vene – Corro fianco a fianco con Diego e più che una fatica è un divertimento …

Si parte forte in curva, ma passato il 100 ci si distende e non si fa nemmeno fatica …

Un filino di acido arriva sull’ultimo, un 29 che assolutamente non ti aspetti e che regala molta gioia …

32”2 – 33”1 – 32”1 – 31”7 – 29”7

Sulle salite fatico il giusto, ma è forza resistente e volano …

Domenica inizio un aerobico che farò ogni due settimana perchè è li che devo migliorare e poi saranno ancora 11 settimane prima di esordire per davvero, passando però da Ancona, anche se non ho ancora deciso se ci andrò da spettatore o da tapascione :-)

E il 13 marzo c’è un’americana al XXV Aprile a coppie, chissà se i miei due amici torneranno presto a solcare le pista …

Buone corse a Tutti !


Condividi su Facebook Condividi su Facebook


7 commenti:

Andrea87 ha detto...

Ottimi lavori! Cavolo la velocità non ti manca (vedi il 500 in variato!) con un pò più di potenza aerobica in più andresti davvero alla grande. Buoni allenamenti, ciao Andrea

Anonimo ha detto...

non stai messo malaccio...
torcicollo... ma che fai la brecdens con perno al suolo colla capoccia???
:)
luciano er califfo.

Lucky73 ha detto...

Aerobicamente devo migliorare tantissimo, ho modificato i Trex più spinti, vediamo se riesco a tenerli ...

Pimpe ha detto...

be' col Diegone come lepre...
ad Ancona fai come me.. tapascioniamoci !

Mauro Battello ha detto...

concordo con: c'è sempre un modo :)
ciao Lucky

Anonimo ha detto...

Pimpe penso proprio di buttarmi e vada come vada :)

Mauro esatto! Acutezza sul titolo ;)

Lucky

Il Panda ha detto...

mmm...chi sono i tuoi due amici...? :-)))

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Calcola la tua velocità
 
Ore:
Minuti:
Secondi:
Metri:
Minuti/KM:
KM/h:
 

 Fonte www.tuttopodismo.it





Responsabilità
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica e non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001. L'amministratore del blog, pur mantenendo costante azione preventiva, non ha alcuna responsabilità per gli articoli, siti e blog segnalati e per i loro contenuti. Ogni commento inserito nei post viene lasciato dall'autore dello stesso accettandone ogni eventuale responsabilità civile e penale. Le foto ed i video contenuti in questo blog sono da intendersi a puro carattere rappresentativo, divulgativo e senza alcun fine di lucro. Sono copyright dei rispettivi autori/agenzie/editori.