Multi Tabbed Widget

domenica 14 febbraio 2010

24

L'evoluzione degli EventRUN lunghi - Le Mie Bestie Nere!

E io che pensavo di non ritrovarmeli nella nuova tabella, ma forse meglio così - LI TEMO, soprattutto a livello psicologico, mettono chiaramente a dura prova il mio tallone d'achille ovvero il recupero attivo veloce e naturalmente l'illogicità di preparare troppe distanze in una sola stagione. Giuro che l'anno prossimo mi concentro su 2 distanze al massimo!

Certo è un bel banco prova e oggi ero pure un po' stanco dopo 3 allenamenti consecutivi e un sabato con 700K in auto e un'arzilla 88enne a tirarmi il collo su è giù per le viette di Bordighera e Sanremo (io a camminare fatico più che a correre!) .....

Ma partiamo dall'inizio. Stamattina piovigginava, ma alle 7 sono già in piedi, colazione (plasmon naturalmente) e via in auto verso il XXV Aprile! Ci sono circa 2°-3° , fa quasi caldo e negli spogliatoi trovo l'amico Lorenzo con il quale passerò una mattinata di passione atletica :-)

Alle 8.30 siamo praticamente da soli in pista. Ci scaldiamo poi DRILLS (faticosi altroche le andature.....), stretching e 3 allunghi sui 100 un po' lenti - Fatico a carburare oggi .....

Tanto per farla breve gli EVENT RUN simulano la prima e l'ultima parte dell'ipotetico ritmo gara spezzando la prova nel mio caso in 3 parti, in questa nuova tabella ho :

1.600 metri (specifico 1.500) diviso in 400+800+400 Rec. 5'
+2.400 metri (specifico 3.000) diviso in 600+1200+600 Rec 5'
+800 metri (specifico 800) diviso in 200+400+800

Le distanze sono molto "american" :) , i target tempi sono di fine tabella, quindi per scaramanzia, non li dirò :-)

1.600 cerco subito una partenza veloce passando al primo 400 in 1'12" , recupero, ma come al solito mi pianto e faccio una fatica pazzesco con 800 metri in 3'17" , torno a spingere sull'ultimo giro correndo l'ultimo 400 in 1'18" - Recupero 5' , ma la sensazione è che sia troppo poco ....

2.400 forse me la prendo un po' con calma e il primo 600 passa in 2'10", nel recupero però vado meglio rifiatando bene correndo il 1.200 in 4'59" , torno a spingere sull'ultimo 600 siglando un 2'06" senza forzare in modo esagerato ....L'impressione è di poter fare molto meglio e che abbia corso un po' con il freno a mano tirato soprattutto sul primo 600.

800 cerco di rifiatare bene, dico a Lorenzo "e adesso chi lo corre l'800?"). Psicologicamente mi faccio un regalino calzando le ADIOS. Sul primo 200 mi sembra di volare con le scarpe leggere con un 32" senza grande fatica, ma nel recupero MI PIANTO LETTERALMENTE correndo 400 metri in 1'33" , ma di energia eppure ne avevo e ne ho perchè poi l'ultimo 200 lo corro in 33" con sensazioni di poter fare molto meglio, spingendo davvero solo negli ultimi 100 metri e arrivando con pochissimo acido lattico (a dir la verità nemmeno lo sentivo) .....

Durante il defaticamente e chiacchierando con Lorenzo mi balena un'idea! Se avessi una lepre solo per il recupero cosa potrebbe succedere? Inutile negarlo sui ritmi veloci sono e mi sento vicino al target di metà aprile, ma sul recupero del 1.600 e dell'800 sono lontano, forse non tanto atleticamente, bensì psicologicamente....

Come prima seduta comunque sono moderatamente soddisfatto. Mercoledì mi aspetta uno specifico per l'800 da cardiopalma .......non vedo l'ora di correrlo!

La nuova tabella ha introdotto nuove sedute stuzzicanti, ma molto dure e con ritmi velocissimi - Mi sto accorgendo che nonostante il potenziamento con pesi non sono poi così distanti, devo solo impegnarmi e concentrarmi al massimo perchè da metà marzo si torna a corpo libero (spero che il fisico ne gioverà) e da metà aprile comincia finalmente la mia stagione ......probabilmente la prima gara sarà un 1.000 il 22/04 al Giuriati con Lorenzo, il Panda, il Levriero e lo Zio!

Passo e Chiudo! Buone Corse a Tutti !!


Condividi su Facebook Condividi su Facebook


24 commenti:

KayakRunner ha detto...

Ci sarà ancora l'occasione x incontrarti ad una mezza? Da quello che vedo stai sempre più accorciando le distanze...

Fatdaddy ha detto...

Aneli ad una lepre anche nel recupero? Mi stai per fare il grande passo nel mondo del professionismo atletico, altrochè...

the yogi ha detto...

'l’anello più debole è anche il più forte, spezza la catena'.... fai bene quindi a non trascurarlo ;)

Tosto ha detto...

mi fai cappottare con sti plasmon! ma sei l'unico adulto che conosco che si mangia i plasmon! Evidentemente ti senti ancora un bambino e questo è positivo! ma non esagerare :)

the yogi ha detto...

ma può essere...? non ero ancora tuo sostenitore!

Micio1970 ha detto...

ER: sono terribili ma mentalmente e fisicamente utilissimi!

Lucky73 ha detto...

@Kayak
mmmm per qualche anno non credo proprio! Verrò a tifare :)

@FAT
si dei poveri perchè posso permettermi solo la lepre nei recuperi :-))

@YOGI
si dovrebbe partire sempre dagli anelli deboli ....
Non l'avevo mai messa la barra dei sostenitore anche perchè con Opera ho difficoltà a vederla....
Ora la tengo per un po'.....
grazie del sostegno!!!

@TOSTO
un po' bambino si, ma a me piacciono così tanto!

@MICIO
infatti si soffre per poi andare forte in gara :)

Anonimo ha detto...

anch'io fatico più a camminare che a correre, da sempre.
e come te mi trovo più a mio agio sui recuperi attivi o statici dopo le distanze più brevi.
domenica mattina credo sia normale faticare un po', comunque.

Panda

Diego ha detto...

Quando farai i recuperi attivi "giusti", nelle tratte veloci andrai ancora più forte !

dani half marathon ha detto...

Rimango sempre a bocca aperta quando leggo i tuoi post!
Qui siamo alle soglie del professionismo!

Anonimo ha detto...

complessivamente un miglioramento rispetto agli ultimi er.
il tratto centrale l'hai fatto troppo lento dove hai ecceduto nei tratti veloci iniziali (1600 e 800) e veloce dove potevi spingere di più i tratti veloci (2400).
luciano er califfo.

Lucky73 ha detto...

@CALIFFO
si, in generale mi sono trovato molto meglio...
Il tuo commento fa capire bene come sono gli ER lunghi: un gran casino mentale :-))

uscuru ha detto...

bravooo! er Cali'... se sta proprio a sbizzarri co te!!

stoppre ha detto...

senza presunzione, io farei molto più schifo, però mi sembra che ti sia risparmiato un pò.. ;-))
allenamento duro...

Anonimo ha detto...

ragazzi ieri per la pruma volta ho visto gli Event run....CHE MAZZATA; solo a vedere Lucky mi sono sfiancato.

Ciao
Lorenzo V.

Kikko ha detto...

@Tosto
Lucky non è l'unico adulto a mangiare i plasmon...io li mangio da sempre e ben un pacco ogni mattino!
@Lucky
Questi allenamenti sono e dovranno essere il tuo pane,caro il mio pistard...secondo me dovresti tenerti un po nelle prime prove veloci e stare più attento ai tuoi battiti nel recupero attivo,alla fine dell'esercizio i tratti veloci dovranno essere più simili possibile,col tempo migliorerai i tempi e lo farai in tutte le ripetute...devi ragionare più a lungo termine...cmq stai andando bene...ricordati che ci vediamo Domenica da te...ciao mitico;))

Lucky73 ha detto...

@PANDA
ricordo una camminata a da Nizza a Cap Ferrat (25K circa) dopo gli event run lunghi ....
Il giorno dopo ho rischiato l'infortunio .....
Ho una ragazza che cammina come una lepre :)
Si sulle brevi siamo 2 velocisti, almeno io lo sono mentalmente....

@DIEGO
Beh ci potrebbe stare, ma devo fare attenzione a non esagerare sui tratti veloci ....

@DANI
esageratooooooooooooooo :)))

@ORLANDO
;)

@STOPPRE
si, sta tutto nel discorso mentale. Tendi comunque a non esagerare in vista delle prove successive .....

@LORENZO
:-)

@KIKKO
Si i tratti veloci dovranno essere IDENTICI ....
Il problema (grosso) secondo me è che racchiudono 3 specialità in un solo allenamento .....
Nella scorsa tabella sulla seduta 400 non avevo grossi problemi, ma lì ce n'era solo uno .....

per domenica almeno all'arrivo dovrei esserci ...uscirò molto presto per l'allenamento!

albertozan ha detto...

fai bene a concentrarti nei recuperi...se riesci a farli bene ad aprile volerai!!!

Alberto Bressan "Pasteo" ha detto...

Mi sa che non ti ci vorrà tanto per migliorare anche il recupero.

Patty ha detto...

i tuoi post molto tecnici li leggo volentieri ma scusa se non commento sempre ma non saprei cosa dire se non battute idiote.....

LOPARAPTOR ha detto...

Anch'io sto accorciando le distanze , gli allenamenti che vedo qui mi danno qualche idea, secondo me puoi ritoccare tutti i personali dagli 800 in su anche subito.

er Moro ha detto...

Stento a comprendere i tuoi allenamenti in quanto semplice amatore, ma apprezzo la professionalità!

Lucky73 ha detto...

@ALBERTOZAN & PASTEO
si credo che concentrarsi sui proprio punti deboli sia fondamentale....
Certo non la vedo così semplice come dice Pasteo :-)) ...

@PATTY
non ti preoccupare eh eh a me piacciono anche le battute "idiote" ....mi scuso fin d'ora se i post che sto facendo e farò sono molto tecnici, ma ho iniziato questo ciclo e vorrei riportarlo in maniera molto precisa dato che il blog, in fondo, è un diario dei miei allenamenti .....
Fa sempre piacere la tua visita.

@LOPA
se non ritocco almeno 800 e 1.500 sarebbe una stagione fallimentare :)

@ER-MORO
Beh anche io sono un amatore e anche un po' tapascione ....
Ho iniziato un ciclo molto intenso e più che tutto cerco di essere molto preciso perchè alcune sedute non si ripetono, sono uniche e devo cercare di non sbagliarle....

Davide R. ha detto...

Non mi abituerò mai a leggere le vstre temperature..2 - 3 gradi...brrr..vedrai che questi alvori con al nuova stagione te li mangerai!!! salutoni a tè e Mathias quando lo vedi!! ciao!!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Calcola la tua velocità
 
Ore:
Minuti:
Secondi:
Metri:
Minuti/KM:
KM/h:
 

 Fonte www.tuttopodismo.it





Responsabilità
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica e non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001. L'amministratore del blog, pur mantenendo costante azione preventiva, non ha alcuna responsabilità per gli articoli, siti e blog segnalati e per i loro contenuti. Ogni commento inserito nei post viene lasciato dall'autore dello stesso accettandone ogni eventuale responsabilità civile e penale. Le foto ed i video contenuti in questo blog sono da intendersi a puro carattere rappresentativo, divulgativo e senza alcun fine di lucro. Sono copyright dei rispettivi autori/agenzie/editori.