Multi Tabbed Widget

lunedì 28 marzo 2011

26

Galleggio…

IMGP1004 (Large)Quella sensazione tra l’incudine e il martello mista catatonica per via della ripresa alla corsa, della sindrome da rientro, della sindrome del “speriamo che me la cavo”, dalla metereopatia e dal cambio ora …

Insomma non capisco più nulla, l’importante sarebbe correre e non fermarsi più …

Il problema è proprio quello, il piede non fa male anche se dopo la corsa è affaticato e ieri sera lanciava qualche “dolorino” …sembra che mi abbiamo tolto il gesso, sta riprendendo forza, ma è tremendamente debole …prevedo una riabilitazione mooolto lunga Triste

Quando tornerò a spingere cosa succederà ? vabbè ci penseremo a tempo debito, ho ancora una settimana di “nulla” come quella appena passata :

Martedì 30’ FL a 4’36”
Giovedì 20’ FL a 4’50” +4 allunghi sull’erba da 26”
Sabato 60K di MTB nel Parco del Ticino con andate a ritorno Bereguardo
Domenica Stramilano non competitiva dei 50.000 – 10K FL a 4’32”

martedì 22 marzo 2011

23

Tutta la verità sulla TERAPIA PREVENTIVA (…e sul Califfo!)

ArenaMentre torno negli spogliatoi mi giro verso Nicola ed esclamo “non ricordavo fosse così bello correre” …o qualcosa del genere Sorriso

La primavera è arrivata e con essa anche il mio ritorno dopo ben 38 giorni di STOP! Non canto vittoria, ci vado cauto, le sensazioni sono buone, i dolorini del post corsa ci sono, ma l’ortopedico dice che è tutto normale …

Durante l’allenamento nessun problema, nessun dolore, 30’ corsi molto bene con battiti un po’ alti, ma senza mai andare in affanno e con un finale in progressione “naturale” per una media di 4’36”/km …sinceramente pensavo di stare molto peggio!

Con me gli amici di sempre : Lorenzo, Cristiano e nel post allenamento anche Nicola! Assente giustificato il Panda impegnato al lavoro, ma costantemente vicino in questo periodo di infortunio …

L’avampiede sta tornando alla vita, il recupero sarà lungo, spero di cavarmela in 2 settimane, ma da venerdì scorso vedo tutto da un ottica totalmente diversa…

Motivo ? Ecco spiegato …

giovedì 17 marzo 2011

17

L’importanza di avere un “lato B” …

L’importanza di avere un lato B ?

La fortuna e la sfortuna fanno parte della nostra vita, ma non credo bastino per giustificare le cose che ci succedono.

Io, per esempio, mi reputo un ragazzo molto fortunato! Ho avuto delle gran belle botte di “lato B” sempre sfruttate ampiamente.

Sono capitate anche tantissime sfortune, ma, chissà perchè, le ho tutte o quasi rimosse.

La cosa più importante per avere un bel “lato B” è senz’altro il carattere che dev’essere più elastico possibile.

Il mio fa addirittura impallidire Reed Richards

Per continuare questo mini post assurdo dalla prossima settimana farò appello a tutto il mio “lato B” per ricominciare a correre sperando di non sentire più dolore, passi avanti ce ne sono stati :

  1. Questa settimana sono migliorato in maniera esponenziale

giovedì 10 marzo 2011

34

L’importanza di avere un piano B…

Non corro dal 14 febbraio, ma già qualche settimana prima il mio cervello stava già elaborando piani alternativi -

L’importanza di avere un piano B è per me fondamentale! Il motivo è che non voglio arrivare impreparato! Soprattutto nello sport, contrariamente al mio stato cronico di anarchico, pretendo programmazione!

L’altro ieri è uscito il calendario FIDAL 2011 Aprile-Dicembre ed è salito in me un nervosismo comunque controllato!

Non poter correre certe gare mi rende ancora più forte nell’affrontare l’infortunio, ma anche realista nel trovare alternative se la stagione dovesse sfumare definitivamente …

L’ultimo bollettino parla di infiammazione, cavolo è un mese che non corro ed è ancora infiammato! Certo che la punizione è davvero severa, lo so avrei dovuto fermarmi a fine ottobre, curarmi, non avrei dovuto tornare ad allenarmi duramente con il male, non sarei dovuto andare alle campestri …so tutto, ma cavolo è una mazzata terrificante!

Dico sempre che mi servirà di lezione, ma la stagione sembra sfumata, totalmente!

domenica 6 marzo 2011

21

L’Adidas a Milano …

 
Chi mi legge da settembre 2008 sa bene che non amo usare il mio blog per pubblicizzare marchi – Non ci sono motivi particolari, vorrei solo tenerlo “vergine” e raccontare semplicemente tutto quello che mi capita correndo senza nessuna imposizione …

Se poi mi trovo bene con delle scarpe o con dei materiali tecnici lo scrivo senza avvisare e chiedere nulla a nessuno …odio però scrivere qualcosa che non sento …

Anche per questi motivi non ho mai attivato contratti pubblicitari trovandoli incompatibili con lo spirito del blog …un giorno potrei cambiare idea, ma per ora è così …

Durante l’ultimo anno però ho potuto provare del materiale molto interessante grazie ad un’azienda intermediaria e senza che quest’ultima mi imponesse nulla e di questo voglio ringraziarla pubblicamente – Chiederò se sarà possibile fare il nome ( non vorrei che poi venisse tempestata di richieste eh eh ) – Reputo tutto questo un’enorme fortuna …

Appuntamenti in Evidenza

4-6 marzo 2011 Camp.ti Italiani Indoor Master - RISULTATI

16-20 marzo 2011 Camp.ti Europei Indoor Master RISULTATI

4-5 giugno 2011 CDS Fase Regionale a Novate Milanese (MI) RISULTATI

2-3 luglio 2011 Camp.ti Regionali Master Indivisuali a Busto Arsizio (VA) RISULTATI

6-17 luglio 2011 Camp.ti Mondiali Master a Sacramento - USA RISULTATI

30/09 -02/10 2011 Camp.ti Italiani e CDS 3° prova Master a Cosenza LISTA ISCRITTI


Calcola la tua velocità
 
Ore:
Minuti:
Secondi:
Metri:
Minuti/KM:
KM/h:
 

 Fonte www.tuttopodismo.it





Responsabilità
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica e non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001. L'amministratore del blog, pur mantenendo costante azione preventiva, non ha alcuna responsabilità per gli articoli, siti e blog segnalati e per i loro contenuti. Ogni commento inserito nei post viene lasciato dall'autore dello stesso accettandone ogni eventuale responsabilità civile e penale. Le foto ed i video contenuti in questo blog sono da intendersi a puro carattere rappresentativo, divulgativo e senza alcun fine di lucro. Sono copyright dei rispettivi autori/agenzie/editori.